Biografia

Biografia
Fabrizio De Santis nasce a Roma nel 1963. Risiede a Bracciano, cittadina incantevole sulle rive del lago omonimo a nord di Roma.
Acquisisce le prime nozioni di pittura sin dalla giovane età delle scuole medie da un’insegnante di Educazione Artistica (allieva di De Chirico), che lo sa coinvolgere ed appassionare alla sperimentazione di innumerevoli tecniche pittoriche e di vari generi di soggetto.
E’ con un po’ di rimpianti, ma con altrettanta gioia, che ricorda quei trascorsi, anche perché fu allora che furono esposte nella scuola tutte le sue opere giovanili, che oggi potremmo definire la “prima mostra personale di Fabrizio De Santis” .
Fedele all’impostazione ricevuta da giovane ha proseguito in modo tenace, seppur autodidatta, il percorso che lo ha portato a perfezionare ed utilizzare varie tecniche di pittura quali olio, acquarello, china, grafiti, carboncini e pastelli ad olio, usati singolarmente o in tecnica mista.
E’ con queste tecniche utilizzate su supporti di varia natura e tipologia in modo sapiente e del tutto personale che ottiene dei sorprendenti capolavori.
Si segnala per la particolare tecnica delle sfumature a mano dei pastelli a olio e “laccatura” che lo contraddistingue nel panorama pittorico nazionale.
Dalla sua pittura, prettamente figurativa ed ispirata all’essere umano, l’osservatore può cogliere quelle EMOZIONI, quelle PASSIONI, i VIZI o le VIRTU’, che sono insite nei pensieri dell’artista ed in ognuno di noi.
La Gioia ed il Dolore, l’Amore e la Sofferenza sono le espressioni da cui scaturisce la carica passionale di questa pittura. Alcuni suoi quadri bene esprimono le debolezze e le paure dell’uomo con le sue sofferenze, come pure le gioie e le passioni tutte, in particolare quelle della musica jazz.
Piccoli capolavori sono quelle miniature in “monocromatico” o “bianco su nero”, “vedo non vedo” che l’Artista ha saputo ben trasportare dal suo immaginario a realtà visiva per tutti
Le sue opere riscuotono successo e sono state acquistate da privati, prima ancora di essere esposte in gallerie d'arte, ed in seguito all'insistenza dei suoi estimatori e dei familiari l’artista ha deciso a mostrarle per condividere il suo lavoro con un più vasto pubblico.

A cura di Adriano Matrigale
ASSOCIAZIONE CULTURALE RENZO RENZI

Fabrizio De Santis was born in Rome in 1963. He currently lives in Bracciano, a pretty town on the lake shores, north of Rome.
Acquire the first painting notions in early age at school by a teacher of Art Education (student of De Chirico), who involve him experimenting many painting techniques and various kinds of subject.
It’s with regret but equally with much joy that he remember his past, when his youthful works were exposed at school, and today might call the "first personal exhibition of Fabrizio De Santis."
Faithful to the couple received continued, though self-taught, the path that led him to refine and use various techniques such as oil painting, watercolor, ink, graphite, charcoals and oil pastels , used singly or in mixed tecnique.
It’s with these techniques, used on various support types (paper, canvas, etc.), and in a way so personal and wise that he realized surprising masterpieces.
He stands out in particular the technique of hand nuances of oil pastels and their "coating" that distinguishes him in the national painting landscape.
From his paintings, purely figurative and man inspired, the observer can perceive those EMOTIONS, PASSIONS, DEFECTS and VIRTUES, which are inherent in the artist thoughts and in each one of us.
Joy and Pain, Love and Suffering are the expressions from which comes out this passionate painting. Some of his paintings reflect well man weaknesses and fears, his sufferings, as well as the joys and passions all, particularly those of jazz.
Little masterpieces are those in "monochrome" or "white on black," where the artist has been able to carry out much of its visual imagination to reality for all of us.
His works give rise to success and have been purchased by some privates, this before being exhibited in art galleries, and thanks to insistence of his admirers and family members, the artist decided to show them to share his work with a wider audience.

Mostre ed eventi

Personale di Pittura
Roma / Bracciano / Via Fioravanti 46/48
Dal 23/12/2008 al 05/01/2009
Personale di Pittura presso il ristorante "Al Fresco"

Collettiva “Percorsi D’Arte”
Dal 16 al 22 Febbraio mostra/concorso "Percorsi D'arte", presso la galleria d'arte "IL Trittico" a Roma, quale selezione per il "PREMIO TROFEO ESTENSI - PARCHI E FONTANE" patrocinato dalla Regione Lazio.

Collettiva “Donna....in arte”
Mostra collettiva sul tema della "Donna ...in arte" dal 28 febbraio all'8 marzo presso la galleria d'arte "IL TRITTICO" Piazza dei Satiri 51 Roma

Concorso “Enzo Tirasacchi”
Partecipazione all’ OTTAVA EDIZIONE del CONCORSO d'ARTE CONTEMPORANEA “ ENZO TIRASACCHI” Anno 2009 tenutosi in Vetralla, dal 15.06.2009 al 21.06.2009 presso il palazzo Zelli.

Collettiva “New Artists in Rome”
MOSTRA MERCATO tenutasi presso la galleria” il Trittico Arte” di Roma dal 27 Luglio al 6 Settembre 2009

Concorso “Premio delle Arti”
Classificato al 7° posto del concorso numero 1 del Premio delle Arti, conocorso On line indetto dal sito “www.gigarte.com”

Collettiva "Open Air.....verso la libertà"
Mostra patrocinata dal Comune di Roma in occasione delle celebrazioni per il ventennale dell'abbattimento del muro di Berlino tenutasi presso la galleria” il Trittico Arte” di Roma dal 7 al 11 Novembre 2009.

Concorso “Enzo Tirasacchi”
Partecipazione alla NONA EDIZIONE del CONCORSO d'ARTE CONTEMPORANEA “ ENZO TIRASACCHI” Anno 2010 tenutosi in Vetralla, dal 14.06.2010 al 20.06.2010 presso il palazzo Zelli.

SENTIERI DI PENSIERI
Bellezza e sperimentazione in Italia dal ‘900 ad oggi Da Guttuso a Boetti, da Gallizio ai contemporanei, Maestri di ieri e di oggi a confronto
IIC di Vienna e della nostra Ambasciata italiana, situate in Ungargasse 43, A -1030, Vienna, ()
16 ottobre-14 novembre 2014 .

HAPPY NEW ART HAPPY NEW MIIT
PER IL CALENDARIO 2015 DEL MUSEO MIIT E IN OCCASIONE DELL’APERTURA DELLE NUOVE SALE DEL MIIT
9 - 24 GENNAIO 2015
MUSEO MIIT e PERMANENTE DEL MUSEO MIIT TORINO
la migliore arte italiana e straniera nel mondo - the best italian and foreign art in the world
LA MOSTRA INAUGURA LO SPAZIO RINNOVATO DEL MUSEO MIIT CHE RADDOPPIA LE SUE SALE, DEDICANDO CONTEMPORANEAMENTE AMPI SPAZI ALLA “PERMANENTE” DEI SUOI ARTISTI, A MOSTRE PERSONALI E AD ESPOSIZIONI COLLETTIVE

ROMART 2015
Biennale internazionale d'arte e cultura
15-18 maggio 2015
Via Portuense, 1645, Roma

ARTEXPO 2015
Milano 2 Luglio-30 Settembre 2015
East End Studios
Via Mecenate 84/10 Milano