Biografia

C'è nelle figure di Giusppe Insolia un'investigazione estetica che arriva a finezze indescrivibili, nella frammentazione dei rapporti cromatici, nella semplicità delle forme e nella capacità di ricondurre tutto ad un'immagine unitaria che la luce del colore rende cristallina.Il mondo di Insolia è essenzialmente onirico,

Formazione artistica

Giuseppe Insolia , di professione architetto, vive ed opera a Siracusa, sua città natale, pittoricamente è un autodidatta. Proprio questo costituisce l'impronta unica ed originale di tutte le sue opere. Comincia prestissimo la sua carriera pittorica, a soli 12 anni la sua prima mostra, quindi un innumerevole susseguirsi di mostre personali e collettive, in Sicilia, ma anche fuori Stretto (Milano, Israele, Turchia). E' presente in numerosi cataloghi ed enciclopedie d'arte internazionali.Decine le recensioni critiche(Raimondo Raimondi, Veronica Tomassini, Carmelo Tuccitto, Giovannella Marino, , Enzo Oddo, Angelo Fallico, Salvo Benanti, Rosa Tomarchio, Gabriella Bonincontro, ec.etc.).

Tematiche

La sua pittura figurativa affronta ogni tema con una visione onirica, al limite del surreale dove il colore blu ed i forti contrasti creano atmosfere suggestive ed accattivanti.

Tecniche

Le tecniche usate sono quasi sempre olio ed acrilici su tela o cartonpane.

Valutazione artistica

30x40(€.250,00);50x70(€.500,00);100x70(€.900,00)
100x120(€.1.200.000)

Bibliografia

"Il filo illogico" a cura di Raimondo Raimondi,"Artisti contemporanei, profili e quotazioni"-casa editrice Alba,"Dizionario Enciclopedico d'arte moderna e contemporanea-casa editrica Alba,"Arte in tricolore"-Centro diffusione arte,"Avanguardie artistiche-Centro diffusione arte, ec.etc.

Attestati / Premi

Papiro d'oro(1999),Trofeo Città di Villafranca,Trofeo artisti d'oggi,ec.etc.