Biografia

Formazione artistica

Guido Della Giovanna è nato a Napoli e dopo essersi sperimentato con discreto successo nella fotografia, coltiva la passione per un'altra arte: la pittura. Artisticamente autodidatta, per un paio di anni dipinge quasi esclusivamente per se stesso , alla ricerca di un' espressività personale che l'immediatezza della tecnica sembrava assecondare.

Nel 2000 la prima mostra ‘DAL FONDO DEL MARE ‘ .

Pur nella loro diversità, Khalo – Paladino - Warhol , sono stati i suoi primi ispiratori. Poi la conoscenza artistica di Ryuichi Sakamoto gli rivela un mondo espressivo ed un modo di fare arte che non abbandonerà più. La curiosità, la fantasia, la sensibilità e la voglia di comunicare emozioni, lo conducono a tecniche miste più vicine al suo sentire.
Così la superficie pittorica diventa una tavola, su cui il fondo materico fa da medium ad una persona innamorata della vita e delle sue possibilità e delle sue utopie

Tematiche

L'ideale di vita di Guido della Giovanna si riassume nello spirito sereno e ottimista degli africani, o nella genuina e spensierata vitalità dei bambini . L'Africa, l'Asia e l'infanzia sono appunto i soggetti ricorrenti nelle sue opere, che attraverso tonalità accese e luminose comunicano una calda e piacevole sensazione di pace. Le tecniche che predilige sono i colori acrilici e la pasta oro su legno, tela o plexiglas, e gli stili sono diversi dal figurativo, al surreale" .