Biografia

JELENA PANJKOVIC

Come premessa tengo a dichiarare la mia condivisione con il pensiero di Cagliostro –
“Non appartengo a nessun epoca e a nessun luogo, il mio essere spirituale vive la sua esistenza eterna.”

Mi chiamo Jelena Panjkovic, in arte J•P.
Nell’attuale incarnazione sono nata il 29 giugno 1978 a Zagabria, allora parte della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. Già dalla prima infanzia - passata tra Lika (regione dei Laghi di Plitivce) e Bjelovar (cittadina croata settentrionale, di fondazione austro-ungarica) – vivendo soprattutto a contatto con la natura, in me inizia a svilupparsi la curiosità e la ‘fantasia’ verso tutto ciò che ha di misterioso o di ignoto. La seconda infanzia mi fa partecipe della trasmutazione delle “etichette”, da Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia in Repubblica di Croazia, e di tutto ciò che comportano questo genere di cambiamenti. Vivo tra Bjelovar e Zagabria dove, nel 1997 conseguo il diploma di Stilista in Metallo, presso la Scuola d’Arte Applicata e Design. Con lo scorrere del tempo gli interrogativi sul senso della vita e su cosa c’è dietro tutta questa Creazione iniziano a farsi sempre più presenti…
Nel 1999, all’età di ventuno anni mi trasferisco nella Repubblica Italiana, a Perugia, dove dopo aver appreso la lingua presso l’Università per Stranieri, nel 2000 ottengo un post diploma di specializzazione in oreficeria presso Futuro – Consorzio Formazione Artigianato.
Nel 2002 mi iscrivo alla cattedra di scultura presso l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, , dove nel 2007 mi laureo in storia dell’arte con il prof. Aldo Iori, con la tesi dal titolo “Microscultura da indossare”, il gioiello si fonde così con la scultura quale senso di collegamento ai miei studi precedenti…
Intanto, in tutti questi anni di formazione artistica, anzi, oserei dire da sempre, proseguo lo studio del Misticismo. E’ una Ricerca che non ha né un inizio né una fine, è la ricerca della Conoscenza Integrale della Natura visibile o invisibile, della Saggezza, dell’Archetipo, della Reale Identità, del proprio aspetto Cosmico, dell’Illuminismo del Vuoto (Y.K).
A tutt’oggi vivo a Perugia, dove proseguo la professione di designer dei gioielli e d’orafa, e soprattutto, proseguo la mia Ricerca con e nell’Arte…
Operare nell’Alchimia Spirituale per comunicarla nel Mondo Materiale – questo per me è Arte.

Formazione artistica

1993-1997 Scuola d'Arte Applicata e Design a
Zagabria (Croazia), diploma di Stilista
in metallo

2000 Corso di specializzazione in oreficeria
presso Futuro – Consorzio Formazione
Artigianato a Perugia
- all’interno Corso per analisi qualitativa e
valutazione del diamante con Luigi
Costantini

2002-2007 Accademia di Belle Arti 'Pietro
Vannucci' a Perugia, laurea in Scultura

Tematiche

micro-macro Cosmo

Tecniche

varie

Bibliografia

MOSTRE PERSONALI:

2008, 15-26 novembre, Jelena Panjkovic e Marco Soldan, Galleria Punto Arte, Modena

2010, 13 nov - 10 dic, “Venator Rusticus”, Museo della città di Bjelovar (Croazia), a cura di Emilija Dragisic, testo critico di Aldo Iori

2013, 8 – 15 giugno, “In – Eo”, Area Privata-spazio espositivo indipendente, Perugia


MOSTRE COLLETTIVE:

2004, “Istantanea”, Palazzo Comunale – Sala degli Archi, Corciano (PG),a cura di Fondazione Accademia di Belle Arti “P.Vannucci” di Perugia, testo critico di Marinella Caputo; (catalogo)

2004, realizzazione di un’OPERA PUBBLICA dedicata a San Francesco d’Assisi, Cannara (PG), l’iniziativa promossa da Pro Loco e Comune di Cannara

2005, “Luoghi”, Palazzo Comunale – Sala degli Archi, Corciano (PG), a cura di Fondazione Accademia di Belle Arti “P.Vannucci” di Perugia, testo critico di Massimo Duranti; (catalogo)

2005/06, “ArteInCittàd’Arte”, CERP – Centro Espositivo Rocca Paolina, Perugia, a cura di Aldo Iori e Emidio De Albentiis; (catalogo)

2006, “ArteInVillad’Arte”, Villa Fidelia, Spello (PG), a cura di Fondazione Accademia di Belle Arti “P.Vannucci” di Perugia, testo critico di Emidio De Albentiis; (catalogo)

2007, “In itinere”, CERP – Centro Espositivo Rocca Paolina, Perugia, a cura di Aldo Iori, (catalogo)

2007, dal 15 al 22 luglio, Workshop Manufatto in situ con Hidetoshi Nagasawa, nel Parco per l’Arte in Cancelli di Foligno (PG); OPERA PUBBLICA
(catalogo)

2008, “AreaO”, ex Convento di Santa Croce, S.Anatolia di Narco (PG) e nel Palazzo Marcotulli a Rieti, a cura di Barbara Pavan, introduzione critica di Dr.ssa Cinzia Minuti Innocenti; (catalogo)

2008, Rassegna d’Arte Contemporanea Saturarte, Palazzo Stella, Genova; (catalogo)

2009, concorso, mostra collettiva “Adrenalina - l’ arte emerge in nuove direzioni”, Ex mercato ebraico del pesce, Roma, a cura di Ferdinando Colloca. Patrocinata da: Comune di Roma, Assessorato Politiche Educative Scolastiche della Famiglia e della Gioventù, Governo Italiano, Ministro della Gioventù, Anci, Zètema progetto cultura; (catalogo)

2009, concorso, mostra collettiva “XYZ..Area di Spazio”, presso i locali espositivi dell’Associazione A.R.E.A.3536, a cura di Associazione A.R.E.A.3536 con la collaborazione della Comunità Europea, Sant’Angelo Le Fratte (PZ)

2009, “Marsciano arte giovani”, Museo dinamico del laterizio e delle terrecotte, Marsciano (PG)

2011, “Ricerca dell’Unita’”, Museo d’Arte Contemporanea, Palazzo Farnese, Ortona (CH), a cura di Pasquale Grilli

2013, collocazione dell’opera pubblica presso il Parco della Scultura di Castelbuono (Bevagna, Umbria)

2013, VIAGGIATORI sulla FLAMINIA 8 edizione 2013, “Arcadia: mente_corpo & paesaggio”, MAD Umbria Museum, Comune di Campello sul Clitunno, Ideazione e progetto: Franco Troiani / STUDIO A’87 a cura di Emanuele De Donno, Giuliano Macchia, Franco Troiani, in collaborazione con Palazzo Collicola Arti Visive / Spoleto.

2013, collaborazione con festival Assisi Suono Sacro,
- installazione di due quadri per il concerto di violoncellista Elisabeth Start, chiesa Santo Stefano, Perugia
- installazione di un quadro per il concerto di 'Falutomagico' di Andrea Ceccomori, nell’ambito del XIX Congresso Internazionale dell’Associazione AIEMPR, anfiteatro Cittadella, Assisi

2013, collocazione dell’OPERA PUBBLICA presso il Parco della Scultura di Castelbuono (Bevagna, Umbria)

2014, 31 gennaio – 29 marzo 2014, “Once Upon a Time”, Collettiva di 16 artisti, Carriòn Gallery, Giudecca 317, Venezia

Attestati / Premi

2004, vincitrice della borsa di studio “Antonio Ranocchia”, assegnato dall’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”, Perugia

2005, Premio di scultura “Edgardo Mannucci” (XII edizione), Palazzo dei Priori e Teatro “Misa”, Arcevia (AN), a cura di Rotary Club “Altavallesina Grottefrasassi”; premiata con MENZIONE SPECIALE; (catalogo)

2005, Concorso internazionale scultura da vivere “Olimpia” (IX edizione),Sala mostre e giardino museale, corso Francia 47, Città di Cuneo, a cura di Fondazione Peano; premiata come SECONDA classificata; (catalogo)

2006, “Del Fare e Del Vedere”, CERP – Centro Espositivo Rocca Paolina, Perugia, a cura di Emidio De Albentiis; vincitrice del PREMIO ACQUISTO, (catalogo)

2006, Premio biennale di scultura e pittura “Arte e sport”, CONI, Foro Italico, Roma, a cura di Fondazione Giulio Onesti e Accademia Olimpica Nazionale Italiana; (diploma di partecipazione, catalogo)

2008, I° Biennale per giovani artisti emergenti “Ri.creazione – giocattolo futuribile”, Mostra collettiva presso il Museo di Palazzo Piella di Castelfranco Emilia, Mostra itinerante presso Modern Art Museum “Cà la Ghironda” di Ponte Ronca (BO), Galleria Punto Arte di Modena e presso alcuni Comuni della Provincia di Modena e Bologna; a cura di Comune di Città di Castelfranco Emilia (MO); premiata come SECONDA classificata