Biografia

Bibliografia

Luca Littarru nasce a Pavia il 3-9-1974. Il principale tema della sua ricerca artistica e sociale, che attraversa arti come il teatro, il cinema, la fotografia e la letteratura e che inizia alla fine del secolo scorso, si colloca nel rapporto tra il corpo, la follia e la società occidentale. Le sue riflessioni lucide e vigorose a difesa dei corpi e delle menti “ammalate” dal funzionamento sociale vengono pubblicate tra il 1999 e il 2001 su internet e gli valgono l’interesse della rete televisiva nazionale, ma rinuncia ad andare in Rai per difendere le proprie posizioni a cospetto di richieste di “moderazione” per lui inaccettabili. Tra il 2001 e il 2005 si dedica alla fotografia e al teatro: produce e fa debuttare per conto di AINS onlus due spettacoli teatrali della Compagnia dei Teatri Offesi che, negli anni seguenti, verranno replicati in mezza Italia e in alcune località europee, partecipa ad uno spettacolo in cui interviene Moni Ovadia e ottiene plausi da critica e pubblico per un reading di 6 ore sulle barbarie della guerra nel 2001. Tra il 2007 e il 2010 scrive, dirige e interpreta 4 cortometraggi, due docuflm e un mediometraggio, ricevendo premi e menzioni in Festival internazionali. E’ autore di alcuni racconti e libretti fotografici pubblicati in diverse raccolte, alcune delle quali dalla casa editrice di Cosmopoli.org. E’ infine autore di 9 mostre fotografiche. Da Settembre 2010 dirige la scuola di teatro di Spazio Musica, a Pavia.

Attestati / Premi

2003 Mostra fotografica “Piccolo manifesto dei corpi”, menzione speciale della critica al Festival d’arti varie “Mayateatro” di Pescara. La mostra diventa un libretto, parte del Circuito SBN promosso dal Ministero dei Beni Cuturali
•2004 Menzione speciale per il racconto “Il corpo invaso” al concorso “Altri Amori” di Roma
•2005 Coautore del libro “Nove esistenze alla deriva”. Ikona edizioni
•2007 Mostra fotografica “Corpi sulle città”, che tocca importanti gallerie a Genova, Milano, Pavia
•2007 Dirige e interpreta il cortometraggio “Quel che resta del corpo”, proiettato in importanti festival internazionali (Milano film festival, Festival del cinema di Lenola) e premiato come “Miglior Film” al 1° Festival per cortometraggi indipendenti di Torre d’Isola. Il film è parte del circuito SBN promosso dal Ministero dei Beni Culturali
•2008 Dirige e interpreta il cortometraggio “Matrioska”, finalista al 3° Festival internazionale del Cinema di Imperia e vincitore del premio come “Miglior soggetto” al 3° Festival del Cinema Libero di Roma.
•2008 Mostra fotografica “A sud ovest di Egon Schiele” a Pavia, presso Spazio Musica.
•2009 Dirige i cortometraggi “Le mani addosso” “Solo due Minuti” e il lungometraggio “Attraverso la desolazione” prodotto dal Centro Universitario Teatri di Pavia. Partecipa a 6 edizioni dello spettacolo di contaminazioni teatrali “Not Now”, presso Acqua su Marte.
•2010 Collabora assiduamente con la Compagnia Fanti Petracchi, e si appresta a realizzare lo spettacolo “Trittico 300 mg, preferibilmente a stomaco pieno. Dirige il Docufilm “Cavie” prodotto dal CUT - Pavia e dalla Compagnia della Corte, apparendo anche come attore nell’omonimo spettacolo teatrale. Dirige e interpreta il mediometraggio “Il Cristo calvo”.