Biografia

Roberta Bissoli nasce a Monza il 26 febbraio del 1967 e attualmente vive e lavora nell’area metropolitana milanese. Da sempre appassionata di arte contemporanea, con una particolare propensione all’arte materica, frequenta gli ambienti artistici di Milano dove ricerca un costante confronto
Le opere dell’artista si rivelano molto interessanti, si denota come ci sia un percorso di studio e di ricerca in atto.
Tutto è accumunato da una tecnica pittorica e da uno stile che si fondono su una essenzialità di colori che appaiono portatori di significato, quindi non casuali ma studiati.
Nelle opere di Roberta Bissoli la materia è in primo piano.
La pittura e il colore sono al servizio della materia, è la materia stessa che modella, che colora e che dona “spessore” all’opera, dando tridimensionalità alla tela; coinvolgendo i sensi: la vista, il tatto, l’olfatto ma soprattutto “emozionando” l’osservatore.
Si vede in atto un lavoro di creazione di corrispondenze, donare la materia a un mondo astratto e impalpabile: il mondo dell'anima, del sogno, del suono, del ricordo.
Dare materia all'immateriale, effettivamente l'arte non ha altro scopo, aggiungere qualcosa che non si vede normalmente ma che c'è, per aggiungere si serve di tanti modi come questo: dare corpo a ciò che corpo non ha.
In questo risiede il fascino dell'opera d'arte e come ogni opera, molto altro glielo deve aggiungere chi l'opera la osserva e la riceve.

Tecniche

MATERICO - ASTRATTO

Bibliografia

Roberta Bissoli, grazie agli immediati apprezzamenti ricevuti, inizia a rendersi conto che la sua arte ha bisogno di essere resa pubblica e condivisa; approda così a una prima importante mostra personale nell’area di Milano dal titolo “Black & White. L’Emozione dell’arte” del 2014, dove espone diverse opere di matrice materica tra cui spicca Empty Words, un’opera del 2013 in polimaterico su tela 60x60cm, tra le più apprezzate dell’artista e pubblicata sul catalogo d’arte permanente www.artingout.com. A marzo 2014 partecipa all’esposizione “Donne Insieme 2014″ presso “Spazio Libero 8″ a Milano. Nello stesso anno è stata scelta per partecipare alla mostra “l’Arte a Cielo Aperto” (aprile 2014) organizzata dal gruppo culturale “Pittori di via Bagutta” a Milano. Partecipa all’evento ART-UNLIMITED promosso da Joyaa, che da visibilità a molti giovani artisti attraverso l’esposizione di opere selezionate da una commissione specializzata presso l’Hotel Schneeberg a Vipiteno - Bolzano dal 14 giugno a settembre 2014.