Biografia

Nato a Catania, è anche giornalista (è iscritto all’Ordine nazionale dei giornalisti), critico d’arte (il suo campo di ricerca specifico converge sull’arte contemporanea includendo interferenze fra linguaggi visivi), scrittore, operatore culturale. La ricerca in campo critico e curatoriale è sintetizzata in molti libri, annuari e dizionari d’arte contemporanea. È presidente, dal 1996, dell’Accademia Federiciana; istituzione siciliana che organizza e coordina l'istruzione superiore e la ricerca scientifica promuovendo – in favore dell'universalità della cultura, del diritto allo studio e del progresso civile – conferenze, mostre, eventi culturali, premi, concorsi. Dal 1996 - anno in cui gli è stato conferito il titolo honoris causa di "cittadino onorario dell'arte e della cultura della città di Genova" - collabora all’aggiornamento dell’Annuario d’arte moderna, pubblicato dalla casa editrice romana Acca in arte, redigendo biografie e testi critici inerenti artisti contemporanei. Nel 1999 ha fatto parte, su invito dello storico dell’arte americano John T. Spike, del Comitato scientifico della Biennale internazionale dell’arte contemporanea di Firenze (promossa dalla società fiorentina “Arte studio”). Nel 2007 Signorello è stato invitato a farne parte di nuovo come unico critico d'arte italiano. Fa parte anche del comitato scientifico dell'International Contemporary Art of Andalusia (Malaga) e della Biennal Exhibition of Visual Art (New York). Ha istituito i seguenti riconoscimenti: Premio Mario Rapisardi, Premio Sikania d’argento, Premio Stesicoro, Premio Symaethus, Premio Candrilli, Premio Aitnen. È membro della commissione aggiudicatrice del Premio Sikelia, istituito per premiare annualmente artisti storici e nuove leve del panorama europeo. Ha istituito a Catania, nel 2005, la Triennale d'arte contemporanea. È autore anche di numerosi articoli e saggi concernenti la valorizzazione dei beni culturali e archeologici, la paletnologia, la paleontologia e la malacologia. Con lo scomparso scrittore-giornalista Salvatore Nicolosi ha scritto a quattro mani l’ultimo volume della serie “Vecchie foto di Catania” (Greco editore, Catania, 1991). Ha collaborato alla realizzazione dei volumi “Vecchie foto di Sicilia” e “Vecchie foto di Catania e provincia”, scritti dallo stesso Nicolosi. È direttore del periodico "Sicilia musae" e cofandatore del Centro Studi Teocrito. Nell’ambito della “Giornata Mondiale del Libro e dei Diritti d’Autore” voluta dall’Unesco, annualmente promuove, per evidenziare come i libri siano sempre stati un potente strumento di diffusione e conservazione della cultura, l’iniziativa “Le porte del possibile“; che è rivolta ai bambini svantaggiati della periferia urbana di Catania, ai quali vengono donate ben 500 raccolte poetiche di poeti siciliani. A lui si deve l’inserimento dei cantautori-pittori Franco Battiato e Ivan Cattaneo nell’Annuario d’arte moderna. Artisti contemporanei; pubblicazione in cui sono catalogati i principali protagonisti dell’arte mondiale dal secondo dopoguerra a oggi. Recapito: Accademia Federiciana (Fortunato Orazio Signorello) - casella postale 399 - 95100 Catania.

Links:
http://www.accademiafedericiana.org
http://www.premiosikelia.eu
http://www.multimodo.com/premiocandrilli/
http://www.multimodo.com/triennaledartecontemporanea/

Formazione artistica

“Attratto dalle potenzialità delle nuove tecnologie e dai processi estetici che ne possono nascere in ambito espressivo, Fortunato Orazio Signorello, è approdato - da autodidatta e rimanendo indipendente da qualsiasi gruppo o corrente - a una pittura in bilico tra pop art, concettuale e iper pop attingendo direttamente, per esprimere il disagio della nascente società consumistica sempre più alienata dal superfluo, dal repertorio di immagini della pubblicità, dei films e della cultura popolare. Da diversi anni realizza opere, oli e acrilici in cui predominante è il dato cromatico, al confine tra pittura e grafica che sono il frutto della sua naturale e versatile capacità di saper rielaborare e trasformare in modo personalissimo le immagini dei nostri giorni” (“La Sicilia, 2 agosto 2006).

Tematiche

La sua produzione è frutto, oltre che di una ricerca sistematica condotta con perizia grazie all'ausilio di più tecniche, di una sperimentazione di stili pittorici diversi - che s’impernia intorno al polo pop, non disdegnando una sottile reminiscenza informale e concettuale che assicurano concretezza e radicamento ai suoi lavori - che ha segnato varie fasi della sua ricerca.

Tecniche

olio, acrilico, assemblaggio e altre eterogenee dove è possibile intercettare il frutto della sua ecletticità.

Valutazione artistica

Le recenti opere di Signorello si caratterizzano per un’interpretazione critica della pop art; sulla strada maestra tracciata da Warhol (che ha conosciuto alcuni anni prima della sua morte), Rauschenberg, Pozzati.

Bibliografia

È inserito in oltre 120 libri, dizionari e annuari: Dizionario della pittura italiana contemporanea (Edizioni Il Quadrato, Milano, 1986), Pittori e scultori italiani di importanza europea (Edizioni Il Quadrato, Milano, 1992), Dizionario enciclopedico d'arte contemporanea 1995/1996 (Edizioni Alba, Ferrara, 1995), Catalogo nazionale d'arte contemporanea 1997-1998 (casa editrice Alba, Ferrara, 1997), Art masters (casa editrice Alba, Ferrara, 1996), Verso il 2000 (casa editrice pontina "San Paolo", Latina, 1997), Selezione arte italiana (editrice L'élite, Varese, 1998), Catalogo regionale d'arte contemporanea della Sicilia (RM edizioni, Osimo, 1998), La pittura, la scultura e la grafica in Italia (edizioni L'altro modo di volare, Castellamare di Stabia, 1998), Arte moderna. L'arte contemporanea dal secondo dopoguerra ad oggi (Editoriale Giorgio Mondadori, Milano, 1999), Top Arts - Catalogo nazionale dell'arte contemporanea (RM edizioni, Osimo, 1999), Annuario Comed. Guida nazionale delle Belle Arti (Edizioni Comed, Milano, 1998), Annuario d'arte moderna. Artisti contemporanei (Edizioni Acca, Roma; dal 1996 al 2006), Dizionario enciclopedico internazionale d'arte moderna e contemporanea 2001/2002 (Edizioni Alba, Ferrara, 2001), Artisti contemporanei. Profili & quotazioni (Edizioni Arte della stampa, Gaglianico, 2001), Catalogo Internacional de Artistas (Avenida edicion, Mallorca, 2000), Arte Oggi (Pietro Chegai editore, Firenze, 2001), Artisti siciliani contemporanei (Edizioni Scirocco, Terrasini, 2002), Immagina (Felice editore, Pisa, 2002), Cremona Arteinfiera - cd rom (Edizioni Digitalma multimedia, Cremona, 2003), Sicilia Arteoggi (Edizioni Terrasanta, Palermo, 2001), Art Diary Italia (Giancarlo Politi Editore, Milano; 2004, 2005, 2006), Art Guide BooK. Catalogo Virgilio (Virgilio edizioni, Brindisi, 2005), Annuario d’arte moderna (Editrice Acca in…arte, Roma; dal 1996 al 2007), ArtePadova 2005 (Matteo Editore, 2005), ViviAgrigentoArte (Koral Edizioni, Terrasini, 2005), Percorsi nella pittura. Riflessioni e nuove proposte dal contemporaneo (Edizioni Caleidoscopio, Carrara, 2006)...

Attestati / Premi

Nel 1991 è stato nominato “Siciliano dell’anno”. È accademico della Pontificia Accademia Tiberina, dell’Accademia del Verbano, dell’Accademia del Fiorino, dell’Accademia Ferdinandea e di altre 20 accademie italiane e straniere. È membro della francese Societé Européenne de l’Art moderne et Contemporain e della Legione d’oro. Gli sono stati conferiti prestigiosi premi nazionali e internazionali. Tra gli ultimi premi ricevuti figura il "Premio Roma Città Santa"; istituito dall'Accademia dei Dioscuri, istituto di studi superiori con sedi a Roma, Atene, Taranto e Toronto (Canada), e assegnatogli nell'ambito del primo anniversario di pontificato di Bendetto XVI e della ricorrenza del 135° anno di fondazione di Roma capitale d'Italia. La cerimonia di consegna del premio si è svolta a Roma, presso Palazzo Barberini.