Biografia

Formazione artistica

Sinuhe da Foggia al secolo Sergio L. Imperio classe 1961 (la L puntata che lui spaccia per iniziale di Libero, in realtà è più semplicemente la L. di Luigi in onore del nonno paterno).
Vede la luce in quel di Foggia grazie ad una fuga d’amore all’inizio della seconda metà del secolo scorso. Pittore e scultore ma lui ama definirsi “poeta anche se solo per accidente”.
Inizia l’attività artistica dopo gli studi classici nei primi anni ’80.
Nel 1990 per “reati di cuore” è esule in Francia da cui rientra solo dopo un’autoproclamata amnistia.
La sua ricerca artistica si avvale dei mezzi espressivi e delle tecniche più disparate che egli descrive come “…vanità poetica. Una zavorra di illusioni e libertà che mi trascino come un sacco sulle spalle alla ricerca di un luogo per una degna sepoltura…”. Tornato in patria, oltre a perseverare nei “reati di cuore”, si dedica all’organizzazione di mostre e manifestazioni artistiche e inizia l’attività giornalistica. Realizza e dirige l’aperiodico “Arte & Arte - per una nuova civiltà della forma e delle idee” edito dal 1994 al 1995. A questo segue l’aperiodico “Artèfare-free lance/ foglio di pensiero mobile e di frontiera” edito dal 1996 al 1998. Nel 1998 realizza e dirige il supplemento di cultura e società del settimanale Protagonisti, “Messico e Nuvole”. Successivamente ricopre l’incarico di capo servizio delle pagine culturali del settimanale “Protagonisti” dal 1998 al 2001. Capo servizio cultura del quotidiano “La Grande Provincia” dal 2002 al 2004, ricopre anche la carica di delelegato sindacale. Direttore incaricato dell’istituendo quotidiano “Il Meridiano” dal 2005 al 2006. Organizza la redazione primigenia del quotidiano, avvia la fase progettuale, individua le linee guida del progetto editoriale. Se ne allontana per alcuni mesi e vi ritorna con l’incarico di vice direttore nel novembre del 2006. Viene allontanato, dimissionato e licenziato (senza giusta causa) nel gennaio del 2007 perché non più allineato alla politica editoriale e alle nuove direttive della proprietà del quotidiano.
Dal 2008 al 2012 è impegnato presso la Casa Circondariale di Foggia con un corso di scrittura con un gruppo di detenuti insieme ai quali ha dato vita ad un giornale ed a un sito web dal titolo “Terra in vista”. Nel 2011 ha ideato e diretto la collana di cataloghi d’arte “Sincronie/Urgenze Conteporanee” per la sentieri Meridiani Edizioni



Attestati / Premi

Principali mostre collettive
1989
Aprile/Maggio
“Artisti a vico Noce”* vico Noce Benevento
1990
Febbraio
“ 37° concorso Carnevale Dauno”*. Palazzo Celestini, Manfredonia (FG)
Febbraio/Dicembre
“Permanente d’Arte”*. Galleria Palazzo Celestini, Manfredonia (FG)
1991
Ottobre
“Collettiva di Artisti Dauni”. Ente Fiera di Foggia
XIII Fiera d’Ottobre
1992
Maggio
“artisti dauni in collettiva”. Ente Fiera di Foggia, 43ma Fiera Internazionale dell’Agricoltura
Giugno “Arte a piazza XX settembre. Bovino (FG)
Luglio
“Sette itinerari artistici - Arte a Palazzo Valente”. Atrio Palazzo Valente Manfredonia (FG)
Agosto
“Itinerari di artisti dauni”. Azienda Soggiorno e Turismo Margherita di Savoia (FG)
Collettiva al Circolo “Pittori Sipontini”. Manfredonia (FG)

Ottobre
“pittori dauni in esposizione ”. Ente Fiera di Foggia XIV Fiera d’Ottobre
“pittori dauni in esposizione ”. Circolo professionisti e artisti – Orta Nova (FG)
Dicembre
“Percorsi silenziosi di un’arte al femminile” sala Arte Contemporanea Palazzo Dogana – Foggia (in qualità di curatore)
1993
Gennaio/Febbraio
“Artisti in laboratorio” Laboratorio New Cornici - Foggia
Febbraio
“Rivolution Essentielle”. Circolo professionisti e artisti Orta Nova (FG)
Marzo
“Effige di donna-dalle Icone alle Muse”. Laboratorio New Cornici
e Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Dogana (FG)
Marzo/Maggio
“Arte a Teatro”. permanente presso il Foyer del Teatro Club di Foggia
Aprile
“Zibaldone d’Arte”. Galleria Teatro Comunale “Curci” di Barletta (BA)
Maggio
“Zibaldone d’Arte- Movimentinmovimento”. Galleria Comunale “Palazzo ex Bosco” Benevento
Luglio
“Movimentinmovimento Arte a Palazzo Valente”. atrio Palazzo Valente Manfredonia (FG)
Luglio/Agosto
“Cinque itinerari d’Arte allo Sporting Club”. Siponto/Manfredonia (FG)
Agosto
“Zibaldone d’Arte” Artisti dauni e Sanniti insieme. Galleria Comunale Rocchetta S.Antonio (FG)
“ Lo spazio invaso da un misterioso dolore si frantuma s’impenna si sgrana” Performance estemporanea 14 agosto 1993 Sagrato della chiesa madre di Rocchetta Sant1Antonio – Foggia.
“Zibaldone d’arte Arte a Candela”. Palazzo Ripandelli e Circolo Marrese Candela (FG)
“Zibaldone d’Arte”. In via Fontana - Bovino (FG)
Ottobre/Novembre
“Zibaldone d’Arte artisti del Movimentinmovimento”. Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Dogana (FG)
Dicembre
“Movimentoinmovimento”. Euro Art Expo Verona
Dicembre
“Artisti a Vico Noce”*. Vico Noce Benevento
Dicembre “Omaggio a Mirò”*.
Fondazione Joan Mirò Barcellona (Spagna)
“Iridiomi- linguaggi di luce” collettiva a tre, Galleria Palazzo ex Bosco-Benevento
1994
Febbraio
“artisti dauni”. Galleria Mediterranean Brindisi
Febbraio
“Diritto all’Immaginazione” Galleria “Lo scrigno” San Severo (FG)
Marzo
“Donne e Madonne”. Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Dogana (FG)
Giugno
“Artisti solidali” Collettiva di grafica-pittura-scultura. Comunità Emmaus
Località Torre Guiducci - Foggia
Settembre
“Identità Sovrapposte Invasive Intrusive”
100 artisti da Molise, Basilicata, Campania e Puglia
alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Dogana (FG)
1996
Marzo
“Legislazione del Disordine”. Sala Grigia del Palazzetto dell’Arte (FG)
Aprile/Maggio
“Legislazione del Disordine”. Palazzo Silvestri Pietrelcina (BN)
Giugno
“Miraggi” (installazioni). Manifestazione “Arte e Musica” isola pedonale Foggia
Agosto
“Legislazione del Disordine”. Parco Terme di Telese (BN)
“Arte Ego” installazioni e performance. Cortile Palazzo Dogana (FG)
“Arte Ego” installazioni e performance. Piazza Duomo Bovino (FG)
“Legislazione del Disordine”. ex Palazzo Uffici Statali, Bovino (FG)
Settembre “Cento metri d’arte per la vita”.
C.so Vittorio Emanuele II Foggia (11 artisti dipingono cento metri di tela (in 6 ore,
tentativo di guinness dei primati) nell’ambito della manifestszione nazionale ’30 ore per la vita” a favore dell’AIL.)
Novembre
“Legislazione del Disordine”. per Sannioeventi Chiostro del Municipio sant’Agata dei Goti (BN)
Dicembre
“Legislazione del Disordine”. per Sannioeventi Teatro Opera Nazionale Francescana
San Giorgio del Sannio (BN)
Dicembre
“Legislazione del Disordine”. per Sannioeventi Chiostro San Domenico Benevento
1997
Marzo
“La dismisura del silenzio”.
Immagini all’attacco dell’AIDS.
Galleria delle Esposizioni Foggia. Catalogo Amm.ne Prov.le Foggia
1999/2000
Dicembre/Gennaio
“2000 e passa: una mostra in bilico (a cura di Matteo Accarrino e Guido Pensato) Laboratorio Arti Visive – Foggia (catalogo Laboratorio arti Visive)
2004
Maggio
“Limes: Muri/Confini/Orizzonti
Spazio 55-arte contemporanea. Foggia
2011
Giugno
“Artisti per l’AIL”. Fondazione Banca del Monte Foggia
Nell’ambito della giornata nazionale della lotta contro le leucemie
Luglio
“Bene contro Male”* collettiva internazionale. Degli Zingari Gallery Roma





Principali mostre personali
1989
Gennaio
“Iridescenze” Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Dogana Foggia
Settembre
“Iridescenze” Sala Propileo, Palazzetto dell’Arte, Foggia
1990
Gennaio/Dicembre
Opere in permanenza Galleria A50 Nizza (Francia)
1991/1992
Opere in permanenza presso la Galleria A50 – Nizza (Francia
1992
Novembre
“Tele mute contro le mafie” Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Dogana, Foggia.
(Tele bianche, un urlo contro gli episodi di violenza criminale che avevano colpito la città.
Su quelle tele si invitarono i visitatori dell’esposizione, a lasciare un segno del loro sdegno)
Dicembre
“Poetica dell’Informale” Sala Propileo Palazzetto dell’Arte, Foggia
1993
Dicembre
“Iridiomi” Galleria Palazzo ex Bosco, Benevento
Dicembre
“Omaggio a Mirò”* Opera in permanente alla Fundaciò Joan Mirò, Barcellona (Spagna)
(In occasione del centenario della nascita dell’artista)
1994
Marzo/Aprile
“I fiori del male” sculture e dipinti per le poesie di Baudelaire.
Galleria Mediterranean - Brindisi
Aprile
“Lattere alla mia Musa- opere postume esposte in vita” Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Dogana, Foggia
“I fiori del male” Galleria Mediterranean, Brindisi. (Opere ispirate ai versi di Baudelaire)
Settembre
“Lettere alla mia Musa”
Rassegna “Benevento Città Spettacolo” Galleria Palazzo ex Bosco, Benevento
1995
Giugno
“Hortus Morientis- Mani-Festa-Azione”
Installazioni e performance sulle macerie del centro polivalente di Via Pestalozzi, Foggia
Novembre
“Domani pianterò qui un mio poema...” installazione c/o Associazione alla salute, Foggia.
(Per manifestazione “Solitudini e moltitudini”)
Dicembre
“Quest’altro io” Presso -Nessun Dorma- Foggia.
(Opera unica per la presentazione del libro “Tentativi” di Lea Chiummarulo)
1997
Febbraio
“Lettere ad un amore mai cominciato” opere su carta, Libreria “I fiori blu” ,Foggia
Ottobre/Novembre
“La grande macchina della eco- tre frammenti” installazione bacheca Coniglio Mannaro, Foggia
Novembre/Dicembre
“Mani-festa-azione” installazione per la mostra fotografica “Ritratti del Che” di Alberto Diaz Korda. Art-Shop & Galleria “Figure” - Foggia
Marzo
“Mani-festa-azione” installazione per la mostra fotografica “Ritratti del Che” di Alberto Diaz – la teverna di federico II – Lucera – FG.
Maggio
“Mani-festa-azione” installazione per la mostra fotografica “Ritratti del Che” di Alberto Diaz Korda- Museo Civico - -Matinata – Foggia.
1998
Aprile
“Lettere alla mia Musa – dalle opere postume esposte in vita alle lettere ad un amore mai cominciato 1994-98” Art Shop & Galleria FIGURE, Foggia
Marzo
“Mani-Festa-Azione” Taverna di Federico II, Lucera (Foggia)
(Installazione; omaggio a Che Guevara nell’ambito della mostra fotografica
‘I ritratti del Che’ di Alberto Diaz Korda)
Maggio
“Mani-Festa-Azione” Museo Civico Mattinata (Foggia)
2009
Ottobre
“L’avanguardia è nei sentimenti” (installazioni: “lettere alla mia Musa” - “Architetture del silenzio”- “Vele ai Venti”) Nell’ambito della manifestazione nazionale “Ottobre piovono libri” III edizione di “Leggere la fatica di leggere”- Azienda Santo Stefano, Cerignola (FG)

2011
Luglio
Il suo studio e sue opere si prestano come set e scenografia al film "Effetto paradosso" del regista Carlo Finizi
http://www.effettoparadossofilm.com/#contenuto1

2013
Marzo
“Coagulatio e dissolutio/non c’è solve senza coagulo”
Opere 2011/2013
Installazione : “Artista assente…Poeta segreto”
Sala Grigia e Sala Propileo Palazzetto dell’Arte - Foggia






Ideatore , promotore e curatore di tutte le rassegne, collettive e manifestazioni citate in curriculum (eccetto quelle contrassegnate da asterisco). Tra il 1991 e il 1996 ha ideato e promosso le aggregazioni artistiche “Zibaldone d’Arte” e“Movimentoinmovimento
( ... Non movimenti artistici, ma ritmi di libera espressione artistica. Luoghi di confronto tra artisti di formazione culturale differente e tra questi e il pubblico...).
Da 1990 al 1995 direttore artistico del centro studi “Libertas et ars ubicumque utcumque”.
Direttore del periodico “Arte & Arte - per una nuova civiltà della forma e delle idee”
edito a Foggia dal ’94 al ‘95.
Ideatore e direttore dell’aperiodico “Artèfare-free lance/ foglio di pensiero mobile e di frontiera” edito a Foggia dal 1996 al 1998.
Ideatore e curatore del Concorso di Arti Figurative “La Chimera” edizioni 1992-1993 - 1994 c/o Palazzetto dell’Arte/Sala Propileo – Foggia e Sala Arte contemporanea Palazzo Dogana - Foggia.
Ideatore e curatore del Concorso di arti Figurative “Foggia tra passato presente e futuro” edizione 1993 (gennaio) c/o sala Propileo Palazzetto dell’Arte – Foggia- edizione 1994 (gennaio) c/o Sala Grigia – Palazzetto dell’Arte - Foggia.
La sua opera “Là dove soffia forte il vento” (acrilico e pastelli ad olio su tela 85x148- 1990) viene pubblicata sul n°8 (apr. Mag. 1994) sulla rivista mensile dell’arte Italiana “Quadri e Sculture” diretta da Duccio Trombadori.
L’ opera “Stele Dauna (sabbia su legno 69x80- 1989) viene pubblicata sul n°11 (nov.dic. 1994) sulla rivista mensile dell’arte Italiana “Quadri e Nel 2001 la sua scultura “Io re Dauno” viene acquisita dal Ministero dei Beni Culturali e affidata al Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia (Foggia). (Nell’ambito della prima rassegna dell’arte e dell’artigianato ispirati alla civiltà daunia “Segni dal silenzio/l’immaginario della Daunia antica nel contemporaneo”).
Nel 2000 realizza il bozzetto per l’annullo filatelico speciale in occasione della “Cavalcata storica” di Bovino (Foggia), centenaria manifestastione che si svolge nella cittadina del preappennino dauno ogni 29 agosto.