Biografia

Formazione artistica

Tommaso Maurizio Santoro - Scuola degli Artefici a Novara, Scuola d'Arte Faruffini a Milano, Accademia di belle arti di Brera, membro accademico del Centro d' Arte e cultura " La pleide di Milano ". Pittore, scultore, critico d'arte. Sono numerose le sue participazioni a mostre e rassegne artistiche nelle maggiori città italiane, tra le quali Firenze, Salsomaggiore Terme, Novara, Genova, Bologna ecc. Della sua attività artistica si sono interessati numerosi critici tra i quali Elisa Nas, Silvana Gualano, Giuseppe Toregiani, Vito Cracas, Angelo Crapanzano, Serena Scandolo, Salvatore Perdicaro, Gianni Ianuale. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti in campo artistico sia in Italia che all'estero. Insegna a Milano.

Tematiche

Tommaso Maurizio Santoro
è un artista dall'affascinante tecnica pittorica, un sapiente e delicato tratto segnico, che mirabilmente si fonde con la pura intuizione ispirativa. Egli ama avvolgere le sue tele da un'aura di mistero, grazie all'utilizzo di sfumature, di luci, ed ombre che rendono le immagini quasi velate al nostro sguardo. La narrazione pittorica diviene così un poetico sussurro, che Tommaso Maurizio Santoro con ineffabile grazia inserisce nelle sue opere sino a trasportarle in una dimensione in cui la bellezza e la dolcezza regnano sovrane. Il tenue cromatismo di cui si avvale è inoltre complice nel creare un'atmosfera di altri tempi, immagini antiche che si confondono in una luce pallida e soffusa. Santoro è un pittore che riesce a cogliere i particolari di bellezze prese dal quotidiano e meditate con amorosa analisi ce le rendesulle tele con una suadente espressività, ricca di liriche vibrazioni e delicati accenti. Un artista esperto ed ispirato, che ha saputo fondere la precisione e la perizia della tecnica con la spiccata sensibilità di un animo attento e riflessivo. Elisa nas - critico d'arte -

Tecniche

Disegno - Pittura ad olio - Pittura acrilica - Sculture in bronzo. - Recensito su " ARTE " - La dinamica espressiva di Tommaso Maurizio Santoro si determina in una concezione figurativa che decanta le forme in delicate dissolvenze, intessendo visibilmente nella composizione gli emozionali fermenti di una sensibile osservazione. Gli stimoli ispirativi, dettati da una realtà circostante rivisitata nel vissuto interiore con evidente interesse alla traslazione simbolica, si condensano ineffabilmente nella sua pittura, dove i soggetti emergono come in un transfert onirico. Visioni d'interni, scorci paesaggistici, oggetti e motivi naturalistici, ben tratteggiati nell'essenzialità strutturale, acquistano rilevanza tattile e pregnanza di contenuti nel composto ritmo dei colori, che sanno ascendere con eleganza dalla gravità tonale delle ombre alle sonorità delle luci. Salvatore Perdicaro - critico d'arte -

Valutazione artistica

Le quotazioni ufficiali sono disponibili sul mensile " ARTE " e sugli annuali di Arte contemporanea. - Uno specchio che sostiene la vita rileva la chiave pittorica del Santoro, un manifestare le proprie emozioni a ventaglio, dove il dimensionale e il trascendentale coniugano a meraviglia il Creato e l'universo insieme. Le sue opere, viaggiano in cieli nuovi e con premesse colorate, dove l'iridescente valore non si scompone in una serie di comunicazioni sempre nuove e con riflessioni luminose, pacate, ricche di pathos e d'humus come se la pittura Santoroiana fosse un antidoto destinato a neutralizzare ogni tipo di handicaps, quindi nel Santoro troviamo un'arte pedagogica, come ricettario a combattere tutte quelle attività nocive all'uomo. Un cencerto tra l'arcano e profano trova spazio e forma per un viaggio nell'amore, dove gli elementi dominanti sono la luminosità, la musicalità e il linguaggio, quest'ultimo, archetipo di una filologia semantica, ricca di un lirismo che si abbandona al cielo per vivere notti di luna e colori infiniti. Il Santoro si rivela univocamente nell'epoca contemporanea, un poeta dell'espressionismo più autentico, realista consapevole che l'anima, lo spirito e il corpo hanno sempre più bisogno di ritrovarsi davanti a uno specchio per misurarsi con i tempi e con l'uomo, animale consapevole di vivere più confronti in un contesto melodico-consumistico, dove natura e creatività la fanno da padroni in questa società sempre più giungla di belve umane. Gianni Ianuale - critico d'arte - Pres. dell'U.A.O.C. (Unione artisti operatori culturali).

Bibliografia

Tommaso Maurizio Santoro
Fondatore del Gruppo d'Arte T.M. SANTORO "Arte a Cielo aperto" - Studio e galleria via Achille Grandi 39 Bresso (MI) -
Opera in collaborazione con l'Associazione Culturale www.belindaluciani.com
Sponsor ufficiale del gruppo musicale www.oasicoverband.com

Attestati / Premi

1° premio "Cristoforo Marzaroli" Salsomaggiore Terme
1° premio "Oldofredi" comune di Iseo (BS)
1° premio Claudio Colombo "Uboldo Arte"
1° premio Firenze incontra l'arte
1° primo premio Caronno Varesino
1° premio arte a Binasco
1° premio dipingiRho
1° premio tetto Brianzolo - Perego (Lecco)
1° premio concorso Bollate
1° premio città di Casale
1° premio "Agazzi" Bg
1° premio città di Legnano (MI)
1° premio Villasanta "Villacamperio"
1° premio 12° festa del pittore Cassina A.
1° premio d'arte città di Breno (BS)
1° premio concorso di pittura parco Arcadia
1° premio città di Pisogne
1° premio "colori di Boffalora"
1° premio città di Castano Primo
1° premio arte contemporanea Natale Malinverni
1° premio Chiari in cornice
e molti altri......in varie città.