Biografia

Il suo sembra essere un tentativo al ritorno alla pura essenza e
considerazione della spontaneità di ogni cosa in tutta la sua
meravigliosa semplicità.
A dar spettacolo e battaglia invece sono i colori e forme abilmente
mescolati alla forte presenza lirica dell’artista.

Formazione artistica

Jacopo Carbognin in arte Jei Pitture nasce nel 1989.
Pur non avendo frequentato nessuna scuola d’arte è da sempre attratto
dal linguaggio artistico e si interessa a varie mostre d’arte di ogni
epoca e corrente.
Inizia a dipingere a cavallo tra il 2015 e il 2016 in maniera
totalmente spontanea: ne risulta una pittura fresca e senza età,
collocabile nell’esatta metà tra impressionismo ed espressionismo in
chiave contemporanea.

Artista autodidatta che propone una visione molto vicina a quella
dell’essere comune stritolato dalla quotidianità di un mondo sempre
più antiumano.
Il suo sembra essere un tentativo al ritorno alla pura essenza e
considerazione della spontaneità di ogni cosa in tutta la sua
meravigliosa semplicità.
A dar spettacolo e battaglia invece sono i colori e forme abilmente
mescolati alla forte presenza lirica dell’artista.

Ha partecipato a diverse esposizioni ed iniziative ed è stato quotato presso la Toffee’s Art Gallery di San Miniato (Pisa) che ne ha esposto 6 opere da Marzo 2018 ad Agosto 2019.
Nell’Aprile 2019 ha partecipato alla collettiva “Over the real dreams” IIa Edizione per la Galleria la Pigna (sede italiana U.C.A.I.) presso Palazzo Maffei Marescotti di Roma.
Nel Settembre 2019 ha partecipato all’esposizione a tre “Ménage a Trois” con la fotografa Scarinzi e il pittore Salzani.
Nel Dicembre 2019 ha partecipato alla collettiva “Confronti” organizzata da Artemente Gallery presso la galleria Art.U nel centro storico di Vicenza.

Tematiche

Nature e figurativo

Tecniche

Acrilico in tecnica mista

Attestati / Premi

Esposizione permanente presso Toffee's Art Gallery (Pisa).
Collettiva “Over the real dreams” IIa Edizione (2019), Galleria la Pigna (sede italiana U.C.A.I.), Palazzo Maffei Marescotti (Roma).
Collettiva "Confronti", galleria Art.U' (Vicenza)