Biografia

Formazione artistica

Martina Musìo, nata a Roma (Italia) classe ‘98.
La sua formazione artistica inizia al liceo, presso il Liceo Artistico Enzo Rossi a Roma, dove studierà Arredamento di interni e Design.
Conseguito il diploma nel 2017, nello stesso anno si iscrive presso l’Accademia di Belle Arti di Roma conseguendo la laurea in Scultura durante l’anno Accademico 2019/2020. Nel corso dei tre anni presso l’Accademia, ha potuto sperimentare diverse tecniche e materiali nel campo della scultura, da quelle
classiche (fusione dei metalli, lavorazione di marmo e pietre dure, modellazione in argilla e le diverse procedure di calco) alla ricerca
di nuove forme espressive.

Vinta la borsa di studio come studentessa Erasmus, passerà il suo terzo e ultimo anno (2019/2020) presso la Bauhaus Universitat di Weimar, dove avrà la possibilità, oltre che di approfondire la sua conoscenza dell’inglese e iniziare lo studio del tedesco, di ampliare lo spettro dei media per il suo lavoro e processo artistico. In questo ultimo anno infatti, la sua ricerca artistica si è focalizzata sul tema del linguaggio, dove spaziando tra diverse forme espressive e lasciandosi influenzare dalla multiculturalità dell’ambiente universitario e cittadino, è arrivata a raccogliere il materiale presentato nella tesi “Composizione e decomposizione - Indagine sul linguaggio”. I lavoro di tesi presentato al termine del suo percorso triennale, consiste in un collage di esperienze ed sperimentazione legate alle diverse forme di linguaggio, in cui la stesura e il prodotto finale sono diventati essi stessi, un prodotto artistico alla ricerca di nuovi spazi di interpretazione.
L’intenzionalità di questo lavoro sta nel processo di indagine e di ricerca come metodo per il superamento delle strutture, delle forme statiche fisiche e del pensiero. Ciò comporta che l’immagine proposta attraverso i suoi elaborati sia in continuo movimento, un’ “Opera Aperta,” un’ “immagine epistemologica” della realtà.

Ad oggi, continua la sua ricerca artistica ispirandosi all’attualità attraverso la sperimentazione di forme linguistiche differenti, permettendole di ampliare il campo delle riflessioni ed immaginando un processo di costruzione interconnesso. Con questo fine si sta dedicando inoltre alla formazione di una rete attiva di collaborazioni in Italia e all’estero, alla continua ricerca di un dialogo tra diverse realtà.

-MuMa-

Tematiche

Confini e linguaggi / Borders and languages

Tecniche

Elaborazione grafica, pittura, scultura, performance, video e Audio istallazioni

Digital graphic, painting, sculpting, performance, video and audio istallations

Bibliografia

Tesi triennale, Accademia di Belle Arti di Roma (ABARoma)
"Composizione e decomposizione - Indagine sul linguaggio" (2020)

Attestati / Premi

Secondo premio (Scrittori) in occasione del contest lanciato dall'Associazione Fame di Libri Sete di Arte, nell'ambito del progetto finanziato dalla Regione Lazio (bando Vitamina G) con il libro d'artista "Cosmopoesie nubivaghe" (2021)