Loading

LA LUCE DELLA SPERANZA (Collezione privata)

Olio a pigmenti naturali su tavola, Legno, 2008

la-luce-della-speranza-collez

2013- Mostra d'Arte al Museo Nazionale Gran Palais,
Parigi. E’ un grande onore, per me, presentare il maestro Saravo al Museo Nazionale di Parigi Champs Élysées, in una grandiosa mostra che reca l’egida dell’alto Patronato del Presidente della Repubblica Hollande e del ministro della cultura Filippetti: per l’artista, questo momento, un evento nel Salone D’Arte fondato da Renoir (e che ha ospitato Munch, Odilon e Van Gogh, Seurat…) costituisce una pietra miliare nel suo percorso artistico già costellato da numerosi e prestigiosi eventi. Così come un musicista crea, con la musica, attraverso la sua partitura, colori musicali, toni chiaroscurali, pause che determinano quella che si definisce armonia musicale, allo stesso modo, Aniello Saravo tesse la sua partitura pittorica, attraverso lo studio, la ricerca, la sperimentazione ottimamente riuscita, della luce, catturata, imprigionata e rivissuta, sulla tela, per rivivere di luce propria. L’atmosfera quella di un Vermeer, il noto maestro di Delft, rivisitata catturando una luce che si traduce in un mondo contemporaneo o che esprime evocazioni “spazio temporali” universali, ovvero senza tempo né spazio. Innanzitutto, Saravo, è pittore, maestro della luce, reale ed interiore. Inoltre è pittore attento alla memoria storica del suo territorio, quello campano; è attento alla storia che ha segnato fortemente la sua Regione, la Campani, il suo vulcano “cattivo” oggi sopito e buono: tant’è vero che l’artista rappresenta, a volte, sulle sue tele l’energia del suo “vulcano”: il Vesuvio ed evoca, pittoricamente, con poesia ed amore, con una tecnica sicura ed efficace, la grande storia di Pompei, attraverso la rappresentazione di figure che, simbolicamente esprimono la tragedia di una comunità che non ha mai dimenticato il suo passato. La sapiente tecnica del pittore, il suo originale impianto scenico, la poesia delle sue storie, le suggestioni delle sue tele, collocano

l’artista, con certezza in un ambito d’eccellenza. La presenza nel prestigioso Salone storico di Parigi e l’inserimento da parte mia (con attenta selezione dell’editore e del salone D’Arte, tempio sacro di Parigi) di Aniello Giovanni Saravo, con le sue quotazioni, nella rivista d’arte più autorevole della Francia, segneranno, con certezza, nel 2014 una data storica: il meritato ingresso del maestro nella Grande Storia dell’Arte Italiana del terzo Millennio.

Critico
Maria Teresa Prestigiacomo


Informazioni generali

  • Codice Gigarte.com:GA98296
  • Codice personale:IT0001
  • Tipo:Pittura
  • Creata nel:aprile 2008
  • Archiviata il:sabato 16 maggio 2015

Informazioni tecniche

  • Misure:50 cm x 70 cm x 2 cm
  • Tecnica:Olio a pigmenti naturali su tavola
  • Stile:Figurativo
  • Supporto:Legno

Informazioni sulla vendita

  • Collezione:Italia
  • Disponibile: no

TORNA ALLE OPERE

PROPOSTA D'ACQUISTO

Sei un utente reale?

COMMENTI (1)

LASCIA UN COMMENTO
  • Author Name
    anna
    Bellissima opera.

LASCIA UN COMMENTO / SCRIVIMI

PRIVACY
Pubblico (mostra in questa pagina)
Privato (invia solo a Aniello Saravo Maestro D'arte Italiana)
Sei un utente reale?