Recensione raccolta di poesie” Tra veglia e sonno “ di Antonia Calabrese

Che cos’è “ Tra veglia e sonno”? E’ una raccolta di poesie, ma non solo è anche un “viaggio” che parte nel 1980, che ha come guida ...il Tempo. Non inteso come agente atmosferico ma come entità di misura della vita che trascorriamo sulla Terra. La nostra Antonia ci conduce attraverso impulsi e rimpianti, emozioni e immagini astruse o realistiche, consapevolezza o incertezza, tutti ingredienti del cosiddetto “vivere quotidiano”. I versi dell’autrice, illuminati dalla luce delle sensazioni, ci portano attraverso un percorso di scoperta ma anche di riscoperta, in una continua altalena di esperienze personali ed emozioni. Le parole di Antonia si compongono come un grande puzzle, come un dipinto capace di regalare a chi osserva(o meglio a chi legge) emozioni sottilissime, quasi impalpabili. Se Dante aveva come mentore Virgilio, Antonia in “Tra veglia e sonno” ha come musa la Poesia stessa, e come dice lei stessa "scrivere è come dipingere "e infatti i suoi versi sono vere e proprie pennellate fatte di colori che sono intrisi di sapienza, speranza e liberazione. Questa raccolta di poesie è adatta a chi vuole “estraniarsi” non solo fisicamente ma anche mentalmente.

di Luca Cimatoribus
Blogger
2020

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Antonia Calabrese) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio