Biografia

Formazione artistica

Anna Marocco nasce a Caserta nel 1957 ed in età adolescente si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Già in età scolastica gli insegnanti le fanno notare una spiccata predisposizione a tutto ciò che è arte in particolar modo il disegno. Le esigenze della vita l’hanno portata a diplomarsi come ragioniera lavorando quindi nel settore contabilità.
Il suo sogno nel cassetto è affiorato più avanti ed ha iniziato da autodidatta ad esprimersi con svariate tecniche di pittura. In seguito, ha voluto dare la giusta guida al suo istinto frequentando un corso di pittura con matite tra cui le sanguigne, china, acquerello con il Docente e Professor Maurizio Angelucci.
Attualmente è allieva del Pittore Giuseppe Sublime che la guida per la tecnica di olio ed acrilico.
L’amore per la natura sprigiona la sua energia, dirompente volendo esprimere tutto ciò che la emoziona anche oltre la tela, eseguendo artigianalmente rilievi materici, per dare maggior espressività a ciò che vuole raccontare e per far emergere l’emozione e la passione che mette in ogni sua opera.
Le decorazioni artigianali rappresentate su tele, pannelli di legno o cartone pressato, avvengono con tecniche miste, utilizzando carta, stoffa, plastica e polistirolo, creando una dimensione piacevole al tatto ed alla vista.
Le preparazioni e rifiniture di tali decorazioni, sono eseguite con stucco, gesso, polvere di ceramica e resine varie per dare maggior risultato alle forme rappresentate, colorate spesso con colori acrilici brillanti.
La sua espressione si rivolge a tutto ciò che rappresenta la Natura in ogni sua forma ed emozione, da un paesaggio, un volto, un animale e soprattutto al mondo floreale.
Immortalare la bellezza di un fiore che ha una vita così breve è la sua passione, è la possibilità di decorare il proprio habitat con un qualcosa di aggraziato e colorato che duri nel tempo.


Tematiche

Le tematiche affrontate sono di carattere emozionale. Il dipinto eseguito deve trasmettere una energia positiva che si cattura dalle forme morbide e colori caldi.
Il mondo floreale è ricco di colori e bellezze, mentre quello animale trasmette sentimenti che sono presenti anche nel genere umano, come l'allegria di un uccello colorato, la diffidenza di un Giaguaro nella notte, la tenerezza di un Leone e l'aggressività di un'Aquila.
Nei dipinti fantasy invece si comunicano le senzazioni più incoscie che affiorano in una rappresentazione figurata dove a volte c'è una lotta alle avversità, ansie e paure. La lotta è speranza e riuscita nel superare i propri limiti.

Tecniche

Le tecniche utilizzate sono anche la crescita personale nello studio di acquerello, acrilico, olio e pastelli.
La personale passione è miscelare materiali vari occorrenti per effettuare rilievi di ogni genere che applicati su supporti svariati conferiscono al dipinto una versione 3D.

Bibliografia

Pittrice autodidatta, da sempre appassionata alla pittura, fin da bambina disegna e dipinge quadri utilizzando soprattutto tempere. Si diploma in Ragioneria ma la sua passione rimane la pittura dove potrà dare sfogo più tardi nei suoi quadri più materici. Non ama parlare di sé, salvo dichiarare il suo desiderio di comunicare ciò che la emoziona maggiormente con i suoi dipinti utilizzando spesso colori caldi e brillanti.
Nel 2013 inizia a dipingere con materiali di recupero riciclando stoffe, carta, gomma, polistirolo, gesso, polveri di ceramica e stucchi organizzati su supporti anch'essi di tela, legno e compensati.
Con questa tecnica realizza numerosi quadri dedicati soprattutto alla natura in tutte le sue forme ed espressioni con una particolare prevalenza di fiori ed animali.
Dal 2015 ha frequentato corsi in scuole pubbliche ed attualmente in strutture private per affinale e scoprire le tecniche pittoriche in acquerello, olio ed acrilico.