Biografia

abito e lavoro a Jesi sono Autodidatta, ho fatto diversi lavori come:- modellista, stilista, imprenditrice ed ora da 14 anni lavoro in ospedale come Oss. Sono diplomata all'istituto tecnico per l'abbigliamento, ho poi conseguito la qualifica da oss e la relativa specializzazione.
Dal 2008 dipingo, Sono autodidatta e mi piace spaziare e provare nuove tecniche, la mia arte va quindi dal figurativo alla pop art all'astrattismo in action painting. Dipinto ad olio acrilico e con gli smalti.
Ho partecipato a diverse collettive e mini personali, a Jesi, Ancona, Ferrara, Milano, Firenze, Padova, Roreto di Cherasco, Cesena, Cesenatico, Aosta, Mantova, New York, Polonia, Piacenza alla sede dei musei civici, palazzo Farnese, Gualdo Tadino al polo museale Rocca Flea,Torino, Sicilia, ospite del padiglione Armenia dell'armeno Miro Persoija alla 57 Biennale di Venezia a Palazzo Zenobio, Gsalleria Sant'orsola 12 Milano, museo Parisi Valle di Maccagno (VA)

Formazione artistica

BIOGRAFIA
Autodidatta Carla Pistola nasce a Jesi (Ancona), dove risiede e lavora. Il disegno ha sempre fatto parte della sua vita, fin da piccola amava soffermarsi ad osservare un noto pittore della sua città, Giuliani, che dipingeva dal vivo ad acquarello, le zone caratteristiche, i monumenti d i personaggi della città. Diplomata all ’istituto tecnico per l’abbigliamento, ha lavorato in una pellicceria come modellista, dove disegnava e progettava modelli. Nel 1992, con sua sorella, con la quale condivide le stesse passioni, ha aperto una ditta artigianale: “Programma Ricamo”. Il laboratorio forniva consulenza stilistica e programmi per macchine da ricamo a controllo numerico. L’amore per il disegno ha, quindi, sempre guidato le sue esperienze lavorative. Nel 2002 per esigenze familiari, a malincuore chiude la ditta per orientarsi su un impiego più sicuro e meno variabile alle condizioni socio economiche nazionali e internazionali. Frequenta allora, un corso per Operatore Socio Sanitario ed inizia a lavorare nell’Azienda Ospedaliera della sua città. Il disegno e la pittura rimangono comunque parte della sua vita e la portano a contatto con un artista locale, Paolo da San Lorenzo, che indirettamente ha influenzato un po’ il suo modo di dipingere.

La sua arte passa dal figurativo, alla pop art ,all’astratto e dipinge con acquarelli acrilici oli e smalti.

CURRICULUM ARTISTICO
Ha iniziato il suo percorso artistico con la partecipazione a piccole mostre collettive:
- a Ferrara con Paolo Orsatti “Misteri ed Emozioni”, a Roma con Ilaria Pergolesi “Rinfrescarte”, a Firenze all’Atelier “PINNARO’ “ ed in una galleria di Ancona.
- Nel 2014 ha partecipato alla Biennale su facebook curata dal dott. Giorgio Grasso,
-Nel 2015 alla international contemporary art , affiliata all’Expo di Milano, che si tiene alla vecchia centrale idroelettrica Taccani di Trezzo sull’Adda, curata dal critico e storico dell'arte Dott. Giorgio Grasso dove da Agosto ad Ottobre del 2015 si e’ svolta una sua mini personale con la presenza di 9 opere.
- nel giugno/luglio 2015 ha partecipato ad altre due collettive,
a Cesenatico per Il Trofeo Artista dell'anno curata dal critico e storico dell'arte MariaRosaria Belgiovine
a Cesena , prima tappa del tour che porterà dal virtuale al reale le opere vincitrici la Biennale su Facebook, ideata e voluta dal critico e storico dell'arte Giorgio Grasso.
- A luglio 2015 ha partecipato ad una manifestazione locale SFILATA artistica di SENIGALLIA IN MODA organizzata dall' organizzatore di eventi Mauro Giampieri.
- a dicembre 2015 ha partecipato alla collettiva “l’introspezione nell’arte” alla galleria Hotel 38 di Milano.
-a Febbraio 2016 ha esposto una sua opera ad un a collettiva a New York, organizzata per san valentino al Ribalta al famoso ristorante pizzeria di Manhattan Premiato come migliore pizzeria italiana della grande mela
L’evento e’ stato ideato e realizzato dal fotografo toscano Fabrizio Gatta.
- ha partecipato al progetto del fotografo toscano Fabrizio Gatta ,” the artist’s style in Art” che vede 28 artiste italiane diventare loro stesse delle opere nella loro arte.
- a Maggio 2016 con una sua opera ha partecipato ad una mostra itinerante nelle maggiori piazze e nel subway di New York con il progetto ideato e realizzato da Fabrizio Gatta.
. a Marzo 2016 a partecipato alla “1° biennale delle dolomiti” ideata e diretta dal critico e storico dell’arte Giorgio Grasso, coadiuvato dalla dott.ssa Critica e storica dell’arte Mattea Micellio.
-a Maggio 2016 ha partecipato alla collettiva di arte contemporanea a Mantova al “Muses Art Gallery”, Galleria d'Arte Contemporanea” di Francesco Dau presentata dal critico e storico dell’arte Giorgio Grasso.
-a Giugno 2016 e’ stata presente alla “ 8° BIENNALE DI ARTE CONTEMPORANEA DI FERRARA”
- ha partecipato, con 4 opere, alla collettiva di Roreto di Cherasco “ la Rana nell’arte a Roreto”, dove ha ricevuto il 2° premio per le maggiore visualizzazioni su facebook.
A Novembre 2016 si e’ svolta una sua personale a Torino al Palazzo dell’educatorio con altri 3 nomi di spicco del panorama dell’arte contemporanea : Ettore della Savina, Pasquale Fillanino e Stefania Chiaraluce.
A Dicembre 2016 ha esposto ancora una volta a New York al favoloso Hotel OCEAN BEAC , con Fabrizio Gatta.
Sempre a Dicembre ha partecipato al Rebirth–day Anime Disperse con il Ponte degli Artisi curata da Savi Arbola
A Febbraio 2017 ha esposto a Santhia’ dove per la prima volta si sono abbinati i carri carnevaleschi all’arte della Pittura.
A Marzo 2017 partecipa al premio della Fondazione Mediolanum art Gallery a Padova
Ha ricevuto poi una pubblicazione sul 1° volume della UMBRIA CONTEMPORARY ART , casa editrice WFEedizioni-Lucca
Con il tema “FUORI di LINGUA” partecipa all’esposizione che si terra’ a Varese (Milano) al Salone del Mobile Aprile 2017.
A Luglio è ospite dell'artista Miro Persojia alla Biennale di Venezia a Palazzo Zenobio con la mostra Metart “l'immagine nell’ mmagine” curata da Stefano Puzzanghera e dal critico storico dell'arte nonche' curatore del padiglione Armenia della 57 biennale di Venezia, Giorgio Grasso.
Ad Agosto 2017 ha esposto in Sicilia a Cefala’ Diana, dove è arrivata seconda classificata ed ha ricevuto il premio per artista dell'anno per il suo percorso artistico.
Ha inoltre in permanenza un opera esposta al museo di cefala' Diana
-a Febbraio 2018 esposto in una personale con Artisti Italiani nel Mondo a Torino alm’educatorio della Provvidenza con Artisti di fama internazionale come Ettore Della Savina, Pasquale Filannino, Stefania Chiaraluce e Ivana Guarini
- da Maggio 2016 e’ stata in permanenza alla Galleria Mediolanum di Padova fino ad ottobre 2017.
Dal 20 Marzo al 30 Aprile esposizione personale presso il Pergolesi enocaffe’ di Jesi (AN)
Dal 2017 ad oggi ha preso parte a diverse serate con musica e live painting nei locali più in voga della sua citta’ e a Perugia con Massimiliano Tortoioli scrittore e Stefania Chiaraluce per un evento benefico.
A Giugno 2018 ha esposto in Sicilia a Mezzojuso con Guggione Roberto dove ha conseguito l'onoreficenza Emerita dalle autorità locali acquisendo il titolo di maestro d'arte
Ad Agosto ha esposto nella prestigiosa Villa Fidelia di Spello invitata dal direttore della casa degli artisti di Perugia Francesco Minelli
- A settembre 2018 in Sicilia a Comiso dove ho ricevuto il premio gran prix in qualità di maestro
- Ad Ottobre 2018 ha esposto a Venezia per la mostra Internazionale Musica Festival con Mogol, curatore prof. Giorgio Grasso
- Dal 3 Ottobre 2018 al castello di Fombio per la collettiva ANGELI e DEMONI curata dal critico e storico dell'arte prof. Giorgio Grasso nonché curatore della 57° biennale di Venezia settore Armeniade
- A febbraio 2019 ha esposto nella galleria Arcadia sui navigli a Milano.
- Da Aprile a Maggio 2019 ha esposto le sue opere presso le ville vicentine con Massimo Tegon
- A maggio 2019 ha esposto a Venezia a Palazzo Zenobio l'arte ai tempi della 58 esima biennale di Venezia
- Dal 4 al 31 agosto 2019 ha esposto presso la villa Fidelia di Spoleto Con “Gli stati dell'arte”, organizzata da Francesco Minelli e curata dal critico d'arte Andrea Baffoni.
Il 7 settembre ha partecipato ad jna serata live “opera bordenline" malati di niente organizzata dalla struttura Soteria di Jesi.
- Dal 14 settembre al 12 ottobre settembre ha partecipato a falconara alla collettiva "l'arte che sa appassionare” organizzata da Sandro Carloni con l'intervento di vari critici locali e Il prof. Giorgio Grasso
- Dal 14settembre al 12 ottobre 2019 ha partecipato al Premio Sulmona dove sono intervenuti i critici maurizio Vitiello, Vittorio Sgarbi e Giorgio di Genova.

Dal 12 settembre al 6 ottobre ha organizzato una tri personale con il cantante tenore, fotografo ed art dirctor per vari marchi famosi, Marcello Bedoni e sua sorella Claudia Pistola dal Titolo
“l'impalpabile leggerezza dell'essere" al polo museale di Palazzo Biasaccioni della fondazione cassa di Risparmio di Jesi.
Dal 12 al 30 novembre 2019 ha esposto a Milano in galleria via Sant’Orsola 12
Dal 7 dicembre 2019 all'8 marzo 2020 espone al Museo Parisi Valle di Maccagno con Pino e Veddasca (VA) Con " i volti segreti della Gioconda" grande esposizione dedicata ai 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.
Nel 2019 ha eseguito un lavoro di 100x150 su Raffaello tra Leonardo e Michelangelo su commissione dello scrittore giornalista e curatore dei beni culturali d'Italia ed esteri, Silvano Vincenti. Il dipinto accompagna la presentazione del suo libro su Raffaello per
celebrare l'anniversario della sua morte
Nel maggio 2020 ha partecipato ad un corso sull' espressionismo astratto tenuto dal MoMa di NYC on line ottenendone l'attestato.
Luglio 2020 ha partecipato alla mostra "stati d'arte"a Villa Fidelia,Spello con la casa degli Artisti di Perugia gestita da Francesco Minelli.
Ad ottobre 2020 ha esposto alla galleria Venice art gallery con un dipinto astratto.
A marzo 2021 sono stata invitata a creare un video esplicativo sulla mia arte, fruibile su YouTube, per Arte limpida con una breve recensione da parte del critico attinente.
Nel giugno 2021 è stata scelta una sua opera come copertina del libro di Annalisa Strappini "non chiamatemi ne Eroe né angelo bianco, il dipinto che ormai rappresenta il periodo di lotta contro il covid è ora esposto nell'atrio del Carlo Urbani di Jesi, al quale l'artista lo ha donato.
Il 10 luglio ha partecipato al grande evento sul sommo poeta, Dante Alighieri, per celebrare i 500 anni dalla sua morte, con un dipinto su una terzina del canto del Paradiso della divina commedia. Il dipinto fa parte anche di un volume unico che racconta con testo ed immagini la divina commedia. L'evento è avvenuto a Rocca brivio Sforza a San Giuliano Milanese (MI) ed ha avuto grande risonanza mediatica.
Agosto 2021ha partecipato alla presentazione del libro ,Non chiamatemi eroe né angelo bianco di Annalisa Strappini di cui ho creato la copertina. L'evento è avvenuto alla pinacoteca comunale con il patrocinio comunale.
Il 4 agosto 2021 ho partecipato alla mostra su Dante alla rocca di castelnuovo di porta, Roma. A cura del critico Giorgio Grasso.


Tematiche

Mi piace passare dal figurativo all'astratto perché ritengo che l'arte rappresenti lo stato d'animo o le emozioni dell'artista...
E ogni opera è un portale verso un mondo più profondo e sottile quello che ci mette a contatto con il cosmo,fatto di sensazioni ed emozioni, il proprio sentire.

Tecniche

Spazio tra olio acrilici e smalti

Bibliografia

Carla Pistola
abito e lavoro a Jesi sono Autodidatta, ho fatto diversi lavori, modellista stilista, imprenditrice ecc, da 14 anni lavoro in ospedale come Oss. Sono diplomata all'istituto tecnico per l'abbigliamento, ho poi conseguito la qualifica da oss e la relativa specializzazione.
Dal 2008 dipingo, Sono autodidatta e mi piace spaziare e provare nuove tecniche, la mia arte va quindi dal figurativo alla pop art all'astrattismo in action painting. Ho partecipato a diverse collettive ad Ancona, Ferrara, Milano, Firenze, Padova, Roreto di Cherasco, Cesena, Cesenatico, Aosta, Mantova, New York, Polonia, Piacenza alla sede dei musei civici, palazzo Farnese, Gualdo Tadino al polo museale Rocca Flea,Torino, Sicilia, ospite del padiglione Armenia dell'armeno Miro Persoija alla 57 Biennale di Venezia a Palazzo Zenobio.
Novembre 2018
Al castello di fombio lodi per la mostra Angeli e Demoni con Ivan Cattaneo Patrizio Landolfi e Luigi Gattinara, curata dai critici Maria Palladino e Giorgio Grasso

Attestati / Premi

Premio artista dell'anno
Benemerenza artistica data dalle autorità di Mezzojuso (Sicilia)