RECENSIONE ASTRATTI

MOSTRA INTERNAZIONALE DI PITTURA A SPELLO NELLA VILLA FIDELIA

Repetita juvant se l'annuale mostra si è internazionalizzata per la presenza di artisti esteri, con interessanti dipinti di sapore etnico. Come tutti gli anni non è mancata la presenza di due affermate conoscenze: Stefania Chiaraluce e Carla Pistola. Due astrattiste che rivelano tempre e personalità diverse. Questa volta nelle opere presentate, la Chiaraluce non appone i titoli, lasciando libero l'osservatore di esprimere il significato concettuale. L'intuizione sensibile crociana trasmigra dall'artista all'osservatore. Una restituzione di libertà interpretativa in un brand artistico spesso pervaso dall'incomunicabilità. Il fruitore non è più obbligato ad accettare il dettato dell'artista, a volte incomprensibile. L'esecuzione delle opere in parte richiamano il suo precedente impegno surrealista ancora assopito, e alla sua fascinazione per la lavorazione materica che continua a ripeterla con studiati rilievi e colpi di spatola.

Per Carla Pistola la prospettiva artistica è totalmente diversa dettata da aspetti caratteriali. Senza mezzi termini lei ama la vita e ne ricerca le espressioni di bellezza e d'amore. Un caleidoscopio di colori e di immagini affollano le sue tele, perchè infinite sono le sensazioni che l'universo ci offre, e che l'artista ci propone con un flusso concettuale deciso, quasi irruento. Nelle opere non mancano richiami alla simbologia esoterica e triangolazioni pitagoriche



di Paolo Maria Graziosi
SCRITTORE GIORNALISTA

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Carla Pistola Art) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio