Biografia

Formazione artistica

Come spesso succede ,ai fotografi della mia generazione , nasco come pittore , frequento per anni lo studio di un caro amico e maestro Sandro Martini nella citta' di Livorno . Figlio di una famiglia molto borghese seguo studi tecnici , il mio destino e' divenire o ingegnere , o un dott. in economia . Ma nel 1964 la mia adorata nonna mi regala una Minolta a telemetro . Da quel momento in poi , qualsiasi cosa io faccia nella mia vita , sono e saro' solo un Fotografo . Per questa ragione sono un auto didatta. Spesso lo si dice ,con un senso di dileggio e in molti campi lo si intende come una forma di mal svolto pressapochismo , Per quanto mi riguarda e con grande mancanza di umilta' sento da subito di aver ricevuto un dono , dono che mi fa sentire come se tutto sia stato gia' scritto , e con fiducia lo si possa riscoprire all'interno di noi stessi . Questo per altro non mi impedisce di assimilare cio' che e stato fatto da altri di assorbirne il per me utile, digerirne i contenuti , rielaborare nel quotidiano impegno l'isegnamento altrui. Nomi che amo , Cartier Bresson , Giovanni Berengo Gardin , Helmut Newton e molti altri che ora non mi e' dato ricordare. Quindi direi
che i miei maestri sono e sono stati Provare , Fare , ed ancora fare , con l'umilta' dell'valente artigiano.

Tematiche

Dopo aver viaggiato in tutta europa ,nord america , cina , Pakistan Egitto , Iran libano ed altro . Abitato in Canada Francia .Mi rallegra rivedendo ,cose fatte molti anni fa' ,verificare una continuita' sconcertante , un interesse inestinguibile per l'essere umano . E' quindi scoprire nei gesti , nella posizione del corpo , nel sorridere ,nel diniego , il romanzo dettato dalla natura . Detto questo il mio principale obiettivo resta L'uomo al centro dell'universo

Tecniche

Fotografia , sia analogica che digitale , stampa solo digitale . Colore bianco e nero

Bibliografia

Come molti miei colleghi , anche molto piu' illustri , ho sempre dovuto svolgere una seconda o prima attivita' considero che questo abbia molto influito sulla continuita' e la promozione della mia opera. Ho iniziato a Livorno ,frequentavo il circolo fotografico nei primi anni 60 . Ogni primo venerdi del mese si tenneva un concorso di fotografie , al tempo
avevo 17-20 , quindi perdonate, se ho riempito mia madre di premi e medaglie . da quei giorni pero' non ho mai piu' voluto che le mie foto fossero esposte a nessun tipo di gara. Ho con continuita' prodotto per Gallerie locali , sia in Firenze , Milano Verona, sia per Riviste Francesi e Canadesi . In questo ultimo periodo espongo in Grosseto Galleria Eventi galleria Pascucci. Ho un legame molto stretto con la galleria Orler di Punta Ala . Ho realizzato per la stessa e la provincia , nel 2015 un servizio sul fiume Ombrone .
Espongo e vendo le mie opere tramite il sito www.arte2c.it www.artmajeur.com. http://arte2c.sytes.net