Biografia

“La realtà è distorta, l'occhio dell'obiettivo la migliora violentandola, cavandone fuori emozioni. E se devo spiegare una fotografia vuol dire che nessuna interpretazione del padrone di essa, cioè l'osservatore, è quella che più s'avvicina alla realtà”. Ecco, Claudio Mercuri fotografo nasce in un momento di riflessione, sotto un cono d'ombra mentre fuori il sole illumina il resto del panorama.
Chiaro e scuro, bianco e nero, notte e giorno, la legge dei contrari e dei contrasti appartengono al suo mondo, una suddivisione manichea di colori che proietta sui corpi femminili, le uniche opere d'arte che il suo ego artistico concepisce. E scolpisce. Perchè il corpo di una modella è smussato dal suo obiettivo, esaltato nelle sue profonde nudità che amplificano l'eco dell'anima di una donna, mai
statica nella sua posa. Ed è qui che il contrasto emerge violento e passionale, fondendo carne ed emozioni.
Gian Luca Campagna, giornalista

Formazione artistica

Amo tutto quanto faccia immagine e con l’occhio attento al mirino cerco di catturare l’attimo migliore. Trovo particolari emozioni per la figura perché con questa ho la possibilità di comunicare. Non mi piace la staticità, all’immagine cerco sempre di dargli vita e che comunichi all’osservatore un’emozione. Le modelle che utilizzo per i miei lavori spesso sono persone che non esercitano la
professione di modella ma potrei definirle “ La ragazza della porta accanto”. Nato a Latina il 06/03/1949. - Diplomato nel 1977 in fotografia inizio a frequentare vari corsi e workshops di fotografia professionale in Italia con: Gianni Berengo Gardin, Danilo Cedrone, Adolfo Brunicci e in Spagna con Angel Font; in Francia con Morris Browne e Michele Wolff. Nel 1992 apro lo studio di fotografia “ Photo Live Production “ occupandomi esclusivamente alla pubblicità, still life, industria, moda, arte e management. Nel 1993 inizio la collaborazione con Eva Hunter, regista di alta moda, per la realizzazione di cataloghi e sfilate (Balestra, Furstenberg, Gattinoni, Borgonovi, Sorelle Fontana) e dellospettacolo (MillyCarlucci, Simona Ventura, Premiata Ditta). Nel 1999 collaboro con la rivista Ego della quale divento successivamente socio. Per la testata realizzo servizi di moda e di pubblicità e i calendari: La ragazza della porta accanto (2001). Le belle e le bestie (2002) e Latina metafisica (2004). Del 2008 invece è l’associazione di cultura e spettacolo “ Show Point “ che realizzo il primo cortometraggio girato su Latina dal titolo “ La Petite Bande” presentato il 2 settembre alla 65 mostra internazionale del cinema a Venezia. Dello stesso anno è la mia prima personale di fotografia sull’erotismo a Roma e successivamente presso la galleria d’arte Stòa di Latina. Nel 2011 prendo la rappresentanza per il lazio del concorso di bellezza internazionale Miss
Universe Italy. portando la vincitrice nazionale alla finale mondiale di San Paolo in Brasile. Nel 2014 mi viene conferito il Premio Internazionale dello Spoleto Festival Art 2014 per l'opera dal titolo l'attesa.

Tematiche

Moda, Pubblicità, Still Life, Fotografia artistica.

Tecniche

Analogiche e digitali.

Valutazione artistica

ATTENZIONE tutte le opere sono tutelate da copyrigt, è vietata la riproduzione anche parziale, legge n. 633/1941.
I trasgressori saranno puniti secondo le leggi vigenti.

Attestati / Premi

Attestato di partecipazione alla mostra di pittura, scultura, grafica e fotografia dal titolo: Luci, Colori e Forme del Terzo Millennio presso la galleria D'Arte Anacapri - Premio Internazionale dello Spoleto Festival Art 2014 per l'opera dal titolo “L'attesa” - Premio Biennale per le Arti Visive " Trofeo Artista dell'Anno 2015 a Cesenatico -