Biografia

.

Formazione artistica

REGOLAMENTO
Tanti artisti, adulti e bambini, insieme per creare un'opera infinita, infinita come la fantasia! Tante opere legate da una linea, il naso di Pinocchio.
DI FAVOLA IN FIABA è un progetto-gioco nato dalla fantasia di due bambini abruzzesi, Francesco e Ginevra Margiotta, in arte I_BROS, considerati simpaticamente i più piccoli artisti contemporanei italiani e di un artista sardo, Gianluca Petrini, tutti appassionati di arte contemporanea e di Pinocchio. Un gioco di squadra per cercare di creare un’opera collettiva su tela di lunghezza infinita.

1. OPERA DA REALIZZARE
Da una prima opera su tela raffigurante Pinocchio, parte una linea che rappresenta il naso di Pinocchio e che dovrà attraversare una serie indefinita di tele fino a formare una lunghissima opera collettiva. Si tratta quindi di tanti quadri, fatti da bambini e adulti, che formeranno un'unica grande opera collettiva che raffigurerà, su ciascuna tela che la compone, una favola o una fiaba. I vari quadri, quasi tutti della dimensione di un metro per un metro e non necessariamente posti uno a fianco all’altro, andranno a determinare la lunghezza dell’intera opera e quindi del naso di Pinocchio più lungo del mondo; un contatore posto sul sito www.difavolainfiaba.it terrà aggiornati periodicamente sulla lunghezza raggiunta.

2. MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Ogni artista, bambino o adulto che sia e anche gruppi di bambini, scuole, ecc.… potranno partecipare al progetto. Il requisito minimo per la partecipazione è la realizzazione di un’opera riportata tela raffigurante una favola o una fiaba o anche un cartone animato, che contenga in sé una linea, posta a 32 cm dalla parte alta della tela; tale linea (il prolungamento del naso di Pinocchio) dovrà avere uno spessore di circa 3 cm, la linea potrà essere di qualsiasi colore e materiale (legno, metallo, carta, ecc.). La tela dovrà essere necessariamente dell’altezza si 1 metro, ciò anche per agevolarne l’esposizione qualora si decidesse di partecipare ai vari eventi espositivi (in casi eccezionali potranno essere ammesse opere di dimensioni diverse). Ogni partecipante al progetto dovrà consentire la pubblicazione della propria opera sul sito dell’iniziativa. Ogni opera facente parte del progetto sarà autenticata e archiviata, con l’attribuzione di un numero progressivo e con il rilascio di un certificato di autenticità. Ad ogni autore sarà rilasciato un attestato di partecipazione quale coautore dell’intera opera “DI FAVOLA IN FIABA, IL NASO DI PINOCCHIO PIU’ LUNGO DEL MONDO”. Al progetto sono ammesse anche opere digitali o fotografiche, tali opere saranno opportunamente autenticate e dovranno essere stampate dallo stesso artista solo se si richieda la partecipazione ad uno degli eventi espositivi.

3. DURATA DEL PROGETTO
Il progetto non ha una data di conclusione; in ogni momento tutti quelli che lo vorranno potranno inviare, tramite mail indirizzata a difavolainfiaba@libero.it, copia fotografica della loro opera affinché sia inserita nel progetto e sia pubblicata sul sito ufficiale, specificandone titolo, dimensioni e tecnica di esecuzione . All’invio potrà essere aggiunta foto dell’artista, breve biografia/curriculum artistico, o frase di cui si richiede la pubblicazione, ciò consentirà l’inserimento dell’artista sul sito www.difavolainfiaba.it tra i protagonisti dell’iniziativa. Tuttavia, ogni anno tutti gli artisti che lo vorranno potranno partecipare ad un evento espositivo (mostra collettiva) inviando a loro spese la loro opera per l’evento.

4. FINALITA’ DEL PROGETTO
L’intento del progetto è quello di avvicinare, con l’aiuto di artisti professionisti, i bambini all’arte, anche facendoli “lavorare” con l’idea di fare una vera opera artistica su tela che parteciperà ad un vero evento espositivo insieme a tanti altri artisti, magari anche di fama internazionale. I bambini inoltre, nella realizzazione della loro opera artistica, potranno essere aiutati da propri familiari, o da terze persone esperte (artisti, insegnanti, ecc.). Inoltre, se da un lato c’è chi si preoccupa di allungare il naso di Pinocchio realizzando le opere, si spera che dall’altro ci sia anche chi lo accorci acquistando le opere affinché il ricavato possa essere donato a enti e associazioni che si occupano dei bambini. La vendita delle opere riguarderà le sole opere che gli artisti vorranno dare in beneficenza, mentre le altre opere che parteciperanno ai vari eventi espositivi saranno restituite agli autori a spese degli stessi autori. Agli artisti che daranno le loro opere in beneficenza sarà data maggiore visibilità sia nel corso degli eventi espositivi, sia sul materiale pubblicitario (locandine, manifesti, cataloghi, ecc.).

5. CESSIONE DELLE OPERE
La cessione delle opere agli acquirenti sarà fatta previa evidenza del loro pagamento effettuato con versamento sul conto corrente dell’ente benefico previamente individuato dall’artista. In mancanza di indicazione su quale sia il beneficiario, il destinatario dei proventi sarà individuato, volta per volta, tra quelli già segnalati dai vari artisti partecipanti, nonché sarà tenuto conto della destinazione suggerita dagli stessi acquirenti, che pertanto potranno acquistare l’opera per donarne il ricavato ad un ente o associazione di loro gradimento. I prezzi delle opere potranno essere indicati anche dagli stessi artisti, che tuttavia sono invitati a valutare tutte le eventuali proposte di acquisto considerato il fine benefico della vendita. Alcune opere potranno essere richieste in dono anche da enti pubblici, quali scuole, di tale richiesta sarà informato l’artista che dovrà acconsentire alla donazione.
Le opere rimarranno per tutto il tempo presenti sul sito sia per la sola pubblicazione, sia per agevolarne la vendita. Le opere vendute o donate saranno contrassegnate dalla dicitura “non disponibile” e sarà indicato l’ente che ha beneficiato del ricavato, o che ha ottenuto l’opera in donazione, nonché, in caso di acquisto, a richiesta dell’acquirente, potrà essere indicato anche chi detiene materialmente l’opera.

6. PRIMA EDIZIONE E SCOPO BENEFICO
La prima edizione dell’evento DI FAVOLA IN FIABA 2021 prevede che il versamento sia fatto a favore di enti benefici indicati dagli stessi autori delle opere. In assenza di tale specifica indicazione, il versamento sarà fatto a favore del Policlinico Gemelli con causale “di favola in fiaba 2021”.
Pertanto ogni artista può partecipare indicando al contempo l’ente che vuole sia il beneficiario del ricavato della vendita del suo quadro indicandone denominazione e conto corrente, tale indicazione dovrà essere scritta sul retro dell’opera. In nessun caso sono previsti pagamenti in contanti. Alcune delle opere che parteciperanno alla prima edizione dell’evento potranno essere donate, previo accordo con l’autore, al museo della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, nonché agli altri enti istituzionali che patrocinano l’evento, o a altri enti o scuole, ciò al fine di promuovere l’iniziativa DI FAVOLA IN FIABA e gli artisti che vi hanno aderito, nonché per favorire un avvicinamento dei bambini all’arte. Gli enti che avranno ottenuto in donazione una delle opere del progetto gioco “di favola in fiaba” dovranno dare evidenza fotografica della loro esposizione.

7. CATALOGO DELLE OPERE
In occasione dei vari eventi espositivi sarà fatto stampare un catalogo delle opere partecipanti. Una copia del catalogo sarà inviata gratuitamente ai soli artisti che daranno la loro opera in beneficenza, mentre tutti gli altri dovranno sostenere i soli costi di stampa e invio con versamento diretto alla tipografia che provvederà alla stampa e i cui riferimenti saranno opportunamente resi noti.

8. INDICAZIONE DA RIPORTARE SU OGNI OPERA
Sul retro di ogni opera:
- dovrà essere scritto “DI FAVOLA IN FIABA, il naso di Pinocchio più lungo del mondo, edizione ……”;
- dovranno essere indicati il titolo dell’opera e la favola o fiaba che rappresenta;
- dovrà essere scritto “in donazione” se si vuole che l’opera venga donata a fini benefico, o a titolo promozionale ad enti, fondazioni, musei, pinacoteche, ecc. (la specifica destinazione sarà comunque previamente comunicata all’artista). In assenza di tale indicazione l’opera potrà essere richiesta dall’artista entro 90 giorni dall’invio, decorsi i quali l’opera si riterrà ugualmente donata a fini benefici, per tali opere, qualora ci sia interesse immediato all’acquisto, o alla donazione, sarà data tempestivamente informativa all’artista che dovrà autorizzarne la vendita/donazione con mail a difavolainfiaba@libero.it.

9. EVENTO ESPOSITIVO DELLA PRIMA EDIZIONE
La prima edizione dell’evento “Di Favola In Fiaba” prevede un’esposizione presso il Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila, sede del Consiglio Regionale d’Abruzzo, l’evento avrà luogo nel periodo ricompreso tra 27 Settembre e il 10 Ottobre, ed è patrocinato dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, dalla Regione Autonoma Sardegna, dal Consiglio regionale d’Abruzzo, dalla Fondazione Antonio Vitale, e prevede il coinvolgimento della Città dell’Aquila, del comune di Trasacco, dell’associazione Terra Battuta di Cagliari, della Rivista di arte spettacolo e cultura “Patini” associata alla Perdonanza Aquilana 2021, e vedrà la partecipazione, quali primissimi sostenitori dell’iniziativa di:
- ALFREDO RAPETTI MOGOL;
- DALE, artista di fama internazionale, autore dell’opera pittorica su tela più lunga del mondo entrata nel guinness dei primati, che interverrà all'evento di chiusura;
- CESARE ORLER, conosciutissimo critico d’arte, che si occuperà della presentazione del progetto.
Contemporaneamente all’evento aquilano, gli artisti potranno decidere di esporre la loro opera nelle loro città, purché in luoghi accessibili al pubblico (enti istituzionali, scuole, biblioteche, associazioni, locali privati, ecc.), di tale esposizione dovrà essere inviata documentazione fotografica. Anche le opere esposte in sedi diverse dal palazzo dell’Emiciclo saranno pubblicate sul catalogo. Trattandosi di mostra “organizzata” prioritariamente da bambini e per i bambini, l’esposizione prevede un’esposizione delle opere ad altezza bambino, pertanto non si esclude che le opere possano essere poggiate a terra a parete, l’utilizzo di cavalletti bassi, seppur prevista, sarà possibile compatibilmente al numero delle opere, un elevato numero di partecipanti, seppur auspicato, potrebbe non consentire l’acquisto di tanti cavalletti sufficienti all’esposizione di tutte le opere, trattandosi di evento autofinanziato dagli ideatori di questa iniziativa.

10. OPERE DONATE INVENDUTE O UTILI PER LA PROMOZIONE DELL’EVENTO
Durante il periodo successivo all’evento espositivo di cui sopra e fino al successivo evento espositivo, le opere rimarranno a disposizione del progetto e saranno appositamente conservate sino al giorno della loro vendita o donazione ad enti (vedi punto 6.), le opere saranno inoltre pubblicate sul sito con la dicitura “disponibili”, ciò per agevolarne la vendita o richiesta in donazione che potrà avvenire pertanto in qualsiasi momento. Talune di queste opere saranno nel frattempo esposte in luoghi con accesso al pubblico (enti, biblioteche, associazioni, scuole, locali commerciali, ecc.) in un’ottica di continua promozione del progetto.
Per qualsiasi ulteriore informazione difavolainfiaba@libero.it; i_bros_@hotmail.com

Bibliografia

Chi non vorrebbe essere Cristiano Ronaldo?
Al parco si vedono spesso bambini che giocano a palla: al gol tutti esultano emulando il mito del calcio. Ma per loro non è una simulazione: tutti loro sono Cristiano Ronaldo!
Ora, immaginate di incontrare un bambino che dichiara di essere Emilio Vedova: quale potrà essere la vostra reazione? Sguardo incredulo o risata a denti stretti, suppongo.
Chiedetevi allora perché un bambino possa credersi Cristiano Ronaldo e un altro invece non possa essere Emilio Vedova.

Il nostro progetto parla proprio di questo. Non di un semplice gioco che segua la regola infantile del “facciamo che eravamo”, ma di un’opera collettiva dipinta dai più incredibili artisti al mondo: i bambini. Infatti, Di Favola in Fiaba è realizzata da bambini per altri bambini.
Sapete perché? Perché voi forse non potrete mai essere Emilio Vedova, loro probabilmente sì.

A questi, inoltre, si sono aggiunti gli adulti. In alcuni casi in collaborazioni a due mani, in altri autonomamente, tutti per allungare il naso più lungo del mondo - ah già, qui arriviamo all’argomento portante del progetto. Con il patrocinio della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, il protagonista dell’intera serie è proprio il naso di Pinocchio. Una semplice linea continua che attraversa orizzontalmente ogni dipinto e che viene, di volta in volta, reinterpretata dai partecipanti e declinata secondo le caratteristiche della favola o della fiaba. Questa specifica di per sé non è vincolante, tant’è vero che alcuni si sono spinti oltre inserendo nei loro lavori persino dei cartoni animati. Pertanto, il titolo è da considerare più che altro come un’indicazione di base che definisce il tema ma non limita in alcun modo espressività e creatività. Non sappiamo quanto diventerà lungo questo naso anche se, nel momento in cui sto scrivendo, so che ha già superato i 40 metri e non sembra aver intenzione di fermarsi - soprattutto ora che all'iniziativa hanno aderito diverse scuole provenienti dalla Lombardia, dal Lazio e dalla Sardegna.

Tengo a precisarvi inoltre che tutto questo è stato reso possibile dall’idea avuta proprio da due bambini. Forse volevano semplicemente divertirsi, immedesimarsi nei loro artisti preferiti dando libero sfogo a una immaginazione che, alla loro età, è già di per sé vulcanica: immaginazione che poi è stata assecondata e promossa e allora sì, l’entusiasmo è divenuto contagioso, coinvolgendo decine di altri loro coetanei - oltre a diversi artisti di caratura nazionale, tra cui il caro amico Alfredo Rapetti Mogol.
Quanto a me, non ho avuto dubbi riguardo alla mia adesione a questo progetto. Per oltre un anno e mezzo i bambini non sono andati a scuola e difficilmente hanno potuto cimentarsi in attività come questa: pertanto, ritengo sia un’occasione per recuperare il tempo perduto e magari permettere a piccoli artisti quali sono di scoprire davvero la loro vocazione. L’arte, soprattutto a livello scolastico, ha subito sempre più pressioni e limitazioni da parte di una politica che ha messo la cultura all’ultimo posto. Ora, anche attraverso queste iniziative, possiamo fare la nostra parte ed essere come tutti coloro che hanno donato una loro opera al progetto. Concludo ricordando che il ricavato di tutte le acquisizioni sarà devoluto all’Ospedale “Gemelli” di Roma, ai bambini cardiopatici della regione Toscana e a vari enti culturali.
Onorato, dunque, di aver preso parte al progetto Di Favola in Fiaba.
Cesare Orler

Photogallery

laboratorio-di-ceramica-con-nanni-pulli
laboratorio-di-ceramica-con-nanni-pulli
laboratorio-di-ceramica-con-nanni-pulli
laboratorio-di-ceramica-con-nanni-pulli
laboratorio-di-ceramica-con-nanni-pulli
la-stampa
la-locandina-ufficiale-dell-evento-2022-cagliari
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
giornata-di-pittura-trascorsa-con-l-associazione-mondi-paralleli
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022-dottor-pierfrancesco-bernacchi-presidente-della-fondazione-collodi
di-favola-in-fiaba-sardegna-2022
sala-polifunzionale-parco-monteclaro-cagliari
l-artista-linda-trinchillo-evento-cagliari
vicesindaco-della-citt-metropolitana-di-cagliari-roberto-mura
gianluca-petrini-e-nanni-pulli
il-professor-lamonica-con-alcuni-alunni-dell-istituto-superiore-giuseppe-dess-di-villaputzu-in-procinto-di-iniziare-il-lavoro-per-il-progetto
ritiro-dei-quadri-a-l-aquila
ritiro-dei-quadri-a-l-aquila
ritiro-dei-quadri-a-l-aquila
ritiro-dei-quadri-a-l-aquila
ritiro-dei-quadri-a-l-aquila
sharki-la-nostra-mascotte-in-viaggio-verso-l-aquila
sharki-la-nostra-mascotte-in-viaggio-verso-l-aquila
sharki-la-nostra-mascotte-in-viaggio-verso-l-aquila
il-sindaco-dell-aquila-pierluigi-biondi
evento-12-novembre
evento-12-novembre
evento-12-novembre
evento-di-favola-in-fiaba-12-novembre
esposizione-promozionale-12-novembre
evento-aptdh-onlus
la-stampa
esposizione-promozionale-12-novembre
una-bellissima-giornata-dedicata-ai-ragazzi-dell-aptdh-onlus
esposizione-promozionale-evento
la-stampa
ibros-con-antonio-vitale-con-le-opere-per-di-favola-in-fiaba
gli-attestati-del-primo-evento-oltre-120
collettiva-i-bros-con-di-favola-in-fiaba
collettiva-i-bros-con-di-favola-in-fiaba
esposizione-promozionale-23-ottobre-2021
esposizione-promozionale-23-ottobre-2021
le-scuole-con-di-favola-in-fiaba
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
arte-in-bottega
con-i-maestri-emanuele-e-zanadocchio
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
sky-tg-24
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
la-firma-degli-attestati
premiazione
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
dale
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
i-bambini-premiano-dale
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
premiazione
i-bros-con-dale
un-incontro-emozionante
il-prefetto-dell-aquila
l-ingresso-della-mostra
il-prefetto-l-onorevole-pezzopane-e-francesco
l-onorevole-stefania-pezzopane
l-opera-guinness-world-record
l-opera-guinness-world-record
l-opera-con-dale-guinness-world-record
la-firma-dale-i-bros-friends
opera-collettiva-con-dale
opera-collettiva-con-dale
quotidiano-il-centro
8-ottobre-grande-pioggia-nessuna-firma
ll-libro-firme
di-favola-in-fiaba
libro-firme
totem-all-ingresso-della-mostra
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
un-libro-firme-molto-particolare-quasi-un-opera-d-arte
striscione-ufficiale-evento-di-favola-in-fiaba
palazzo-dell-emiciclo-l-aquila
circa-50-metri-lineari
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
mostra-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-2021
di-favola-in-fiaba-palazzo-dell-emiciclo-l-aquila-3-ottobre
palazzo-dell-emiciclo-navata-centrale
il-palazzo-dell-emiciclo-ospita-di-favola-in-fiaba-per-la-seconda-volta
conoscono-emilio-vedova-basquiat-andy-warhol-fontana-e-cattelan-sono-i-bambini-di-di-favola-in-fiaba
il-punto-nuova-opera-collettiva-in-collaborazione-artistica-con-il-maestro-mogol
nuova-opera-collettiva-con-il-maestro-alfredo-rapetti-mogol
nuova-opera-collettiva-in-collaborazione-artistica-con-il-maestro-alfredo-rapetti-mogol
di-favola-in-fiaba-in-galleria
emiciclo-salone-centrale
emiciclo-giardino-d-inverno
di-favola-in-fiaba
il-maestro-leonardo-de-amicis
il-maestro-leonardo-de-amicis
di-favola-in-fiaba
di-favola-in-fiaba
di-favola-in-fiaba
allestimento-evento
il-naso-nei-libri
il-naso-nei-libri
il-naso-nei-libri
il-naso-nei-libri
lo-striscione-del-progetto-artistico-nello-studio-d-arte-ferrarese
evento-artistico-con-il-coordinamento-della-regista-ed-attrice-teatrale-paola-cialfi
evento-artistico-coordinato-dalla-regista-e-attrice-teatrale-paola-ciafi
sulle-orme-del-drago
sulle-orme-del-drago
mercatino-dei-bimbi
sulle-orme-del-drago
mercatino-dei-bimbi
mercatino-dei-bimbi
sulle-orme-del-drago
performance-ad-avezzano
performance-ad-avezzano
sindaco-di-trasacco
evento-artistico-a-trasacco
evento-artistico-a-trasacco
evento-artistico-a-trasacco
evento-premiazione-fratelli-margiotta
l-onorevole-stefania-pezzopane-mentre-osserva-un-opera-del-progetto-di-favola-in-fiaba
performance-16-agosto-2021-l-aquila
performance-16-agosto-2021-l-aquila
performance-16-agosto-2021-l-aquila
performance-16-agosto-2021-l-aquila
performance-dei-bros-16-agosto-2021
ingresso-giunta-regione-abruzzo-palazzo-silone
allestimento-dell-esposizione-in-corso
esposizione-vista-dal-basso-a-sei-metri-di-altezza
mostra-in-allestimento
allestimento-esposizione
performance-al-parco-del-sole
performance-al-parco-del-sole
opera-di-dale-artista-che-partecipa-al-progetto
locandina-ufficiale-del-progetto-artistico
opere-di-favola-in-fiaba-in-allestimento-accanto-alle-opere-di-michele-cascella
allestimento-mostra
location-della-mostra-all-aquila
una-tra-le-locandine-ufficiali
location-dell-evento-a-l-aquila
una-delle-location-della-mostra-a-l-aquila
locandina-ufficiale-del-progetto-artistico