E non so nemmeno morire di te

2018

Disegno movimenti meccanici
come punti di sospensione
in ordine casuale
e nutro il mio ego
con la solitudine di un sesso dozzinale
che non lascia spazio al vento
e disperde l’immaginazione.
mentre l’amore soffoca
tra le foglie di un oleandro.

E non so nemmeno
morire di te.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA135064
  • Stile:Poesia introspettiva
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Enrico Danna) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA135064
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:2018
  • Archiviata il:martedì 18 settembre 2018