Le leggi per la vita

vetro e diversi altri materiali, Solo e soltanto vetro, 2008

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA21506
  • Misure:35 cm x 50 cm x 18 cm
  • Tecnica:vetro e diversi altri materiali
  • Stile:Istallazione
  • Supporto:Solo e soltanto vetro
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Ho tentato sperando di essermi avvicinato a
concettualizzare le leggi sulla vita.Sono tante e tali le leggi per la vita, tanto che un famoso
fisico americano parla di fortuna cosmica.
Effettivamente sono necessari veramente tanti valori fisici, con le esatte misure che hanno
altrimenti qui non scriverebbe nessuno.
La forza che lega neutroni e protoni,nucleo
ed elettroni, possibilitÓ di legami molecolari,
forze elettromagnetiche, tanti che non ricordo,
fino ai miliardi di anni in veritÓ considerati
tanti dalla mente umana ristretta.
Una briciola se l'universo Ŕ inflazionario.
Le leggi per la vita come la conosciamo arriva a dipendere da fattori anche della cosmologia.
Rispondo alla domanda: fai divulgazione o Arte?
Se un bravo artista colloca un giorno dei mobili
appiccica sui tetti dei colonnati oltre a
uno sconvolgimento dei sensi, non tira in ballo la fisica? C'Ŕ comunque nella mia opera un piccolo rettangolino di vetro con segni
arcani, siano Platonici, invenzione della mente umana, siano nel cuore degli eventi fisici,
siamo su un mondo fantastico grazie anche a loro.
Noi ogni mattina usciamo, apriamo con la maniglia
metallica la porta, la mano non si fonde col metallo per la velocitÓ degli elettroni , una stella Ŕ esplosa tempo fa per formare il metallo
e con questo semplice gesto, un bravo fisico ci
scriverebbe 4-5 libri. La sabbia Ŕ il tempo che gioca con se stesso, il fiore il senso dell'abisso divenuto colore, magia, danza,
improbabilissima , meravigliosa vita.
Un'estetica rigida pervade quest'opera seppure il vetro attenua la rigiditÓ con la sua magica luce,
i giochi sulle colonne e sulle sommitÓ portano
il segno della vita e della festa, festa che
purtroppo non Ŕ per tutti gli umani su questo
molto forse unico pianeta. Voglio scusarmi
per la mia disgressione iniziale, tanti
argomenti spesso m'infiammano quando vado per
percorsi oltre le apparenze.Un grazie di cuore a chi ha avuto l'enorme coraggio
di arrivare fin qui.Per premio, se passate
da Mazara del vallo, mi offrite la pizza.
Un abbraccio per tutti.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Franco Ingras) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA21506
  • Tipo:Scultura / Installazione
  • Creata nel:marzo 2008
  • Archiviata il:venerd´┐Ż 17 luglio 2009