Uomini

Esistere, 2006

Tanti uomini
sono uno
nelle religioni,
altri si chiedono,
indagano,
trovano barriera
di fitti misteri
nella densa nebbia.
Siamo stati non nati,
da tempi immemorabili,
nasciamo
nel mare immenso
d'infinita materia
in un granello
pieno di vita.
Immaginare Ŕ libertÓ.
Io immagino
ci venga concessa
una favola, un sogno
lunghi una vita.
Ma nŔ l'autunno, ilvento,
l'albero
si danno pensiero
dello staccarsi delle foglie
ormai sul terreno.
Apriremo tanti vuoti libri,
tra i tanti,
un dilemma,
come pu˛ un solo albero
aver organizzato
chimici laboratori
su un terreno
di 10000 m
quadrati per vivere
pochi attimi
con un sofiscatissimo software ?
La vita Ŕ come un fiore,
non Ŕ eternitÓ.
F.I.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA24226
  • Tecnica:Tanti uomini sono uno nelle religioni, altri si
  • Stile:versi liberi
  • Supporto:Esistere
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Questo Ŕ un tema da me giÓ trattato,
ma ora con nuovi elementi.
Mi hanno battezzato senza la mia coscienza,
ol'impossibile mio rifiuto.
F.I.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Franco Ingras) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA24226
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:luglio 2006
  • Archiviata il:venerd´┐Ż 02 ottobre 2009