Mario Centonovanta racconto

Misteri

Registrato in S.I.A.E. un paio di anni fa
Mario Centonovanta e la Tecnologia.

In quel periodo Mario aveva lavorato troppo in redazione, tantochè un tardo pomeriggio svenne sul marciapiede.
Subito, un distinto signore, dai modi raffinati, alto e magro,tale Fulvio Treequattordici, della nobilissima casata dei Diametri e cugino della famosa cantante Olga Lasezioneaurea, si avvicinò e vista la situazione, chiamò subito l'ammbulanza. Fortunatamente questa arrivò presto, in tre minuti e 10 secondi esatti, era la numero.......? ( In questo libro i quiz non li facciamo pagare a parte ).
( La cantante era nota per la sua voce divina, si diceva che per la sua passione per la matematica conoscesse dei segreti della materia che non rivelava a nessuno.Era invece di dominio pubblico che fosse inna morata di un imprendibile ladro internazionale che l'Interpol conosceva
con l'appellativo misterioso, il Pentagono. ( Il famoso palazzo non c'entra niente, non è uno dei suoi rifugi, Ci vuole una pazienza con quelli che dopo 4 pagine di un giallo indovinano veramente chi è l'assassino. ).A volte come va la vita, se Mario fosse stato cosciente avrebbe potuto realizzare una intervista-scoop allo schivo sig.Fulvio.
Nell'ambulanza, Mario semicosciente ascoltava la banale conversazione tra idue infermieri. Fine seconda parte, da rifinire leggermente.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA48185
  • Tecnica: Registrato in S.I.A.E. un paio di anni f
  • Stile:Racconto
  • Supporto:Misteri
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Se lo se guite, potrete leggere di contesti e situazioni molto disparate ma aventi divertente attinenza con i temi trattati nel libro. Franco I.
Ah! Un giorno arriveranno nella redazione di Mario, tre giornalisti stranieri, Cassio Celhoquasilarge, Otello Loscanner e Desdemona Lastampante....... F. I.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Franco Ingras) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA48185
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:gioved� 03 febbraio 2011