Mario Centonovanta, racconto

Misteri

Racconto registrato in S.I.A.E.
Dicevamo che Mario leggeva di un certo Leptone e un Quark-Stupid che erano fuggiti da una super protetta prigione sotterranea.Il furbo criminale Leptone, aveva convinto Quark-Stupid che non poteva esistere allo stato libero perchŔ sensibilissimo ai virus, ad aiutarlo a fuggire promettendogli il paese della parallela dimensione della Meccanica Quantistica, una maga dai potentissimi poteri.
A fondo pagina, " Trapiantato il primo pene a cristalli liquidi tramite la chimica metallorganica.Ora si cercava una donna per un rapporto sessuale-test. ( Gentile lettore, hai ragione, ti abbiamo fregato gli euro per l'acquisto del libro, ma ormai puoi fare ben poco, non siamo spiacenti. )
In un altro quotidiano, un certo Atomo Muonico aveva sposato
un certo Etero Atomo, in quel paese la legge lo permetteva. Si erano comperati un cristalloide a risonanza magnetica nucleare che posto vicino al letto avrebbe loro permesso una migliore vita sessuale. (Nota dell'autore,se le puntate si interrompono improvvisamente vuol dire che il testo Ŕ stato letto da mia moglie, al cui controllo per ora sono sfuggito. )
Un pomeriggio Mario lesse di uno stranissimo convegno scientifico che avrebbe potuto seguire per il giornale.Per quella data sarebbe giÓ uscito............Fine Quarta Parte
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA48187
  • Tecnica: Racconto registrato in S.I.A.E. Dicevamo
  • Stile:Racconto
  • Supporto:Misteri
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Dopo. Scusate.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Franco Ingras) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA48187
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:gioved´┐Ż 03 febbraio 2011