Biografia

Formazione artistica

Gianni Leone nasce a Terracina l’8 luglio del 1978. Diverse sono state le discipline artistiche per le quali, nell’arco di tutto il suo percorso formativo, perlopiù da autodidatta, mostrò un vivo interesse. Decide di frequentare il Liceo Artistico di Latina, ma senza risultati, infatti lo abbandonerà dopo solo un anno, dedicandosi autonomamente alla ricerca della sua personale tecnica pittorica. La sperimentazione della forma, del tratto e del colore, conducono l’artista verso l’utilizzo di tonalità assolute e contrastanti, a linee chiare e nettamente geometriche basate su una trama costituita da forme elementari, spirali, mandala e decorazioni dai forti rimandi a pitture primitive. La sinteticità dei bianchi e dei neri, utilizzati in modo da evidenziarne il loro contrasto assoluto, la loro forza espressiva, non mirano soltanto ad una sintesi strutturale della composizione, bensì a rivalutare la nostra percezione delle cose e la realtà stessa, riuscendo a ricreare atmosfere dal potente impatto visivo, all’interno di uno spazio scenico unico. Le opere di Gianni Leone sono un salto al di là della realtà conosciuta, verso un mondo più onirico. Le figure astratte rappresentate dall’artista, disegnano, nello spazio circostante, un vero e proprio confine tra realtà e sogno, suscitando un senso di estrema staticità nelle forme, ma capaci di evocare fantasmi altrimenti reconditi e provocare così nell’animo una profonda inquietudine.