Primavera di sera

Baciami e abbracciami oh primavera,
però di sera
ora delle lupe
e dei vampiri
fa che io li schivi
e muto con un sussulto in cuore
ironico li prenda in giro.
Poi la luna, il mare
dolce è sognare
con un foglio e la mia biro.
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA151125
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Gino Ragano) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA151125
  • Tipo:Poesia
  • Archiviata il:venerdì 19 luglio 2019