Recensioni

6 recensioni trovate
Il recupero di verità dimenticate nell’arte di Giocampo
Prof. Egidio M. Eleuteri, Critico d'Arte

" Dice la Genesi: In principio Iddio creò il cielo e la terra. E la terra era una cosa deserta e vacua, e le tenebre erano sopra la faccia dell’abisso; e lo spirito di Dio si muoveva sopra la faccia delle acque, e Dio disse: Sia la luce e la luce fu. E Dio vide che la luce era buona, ed Iddio separò la luce dalle tenebre. E Dio nominò la luce giorno e le tenebre notte. Questa è l [...] Leggi tutto»


Prof. Sergio Angelo Picchioni, Glottologo

" La sovrapposizione di tendenze e stili che, almeno dalla fine dell'800, la moderna esperienza figurativa propone ai nostri sensi e alla nostra comprensione ci ha indotti troppo spesso a considerare valida ogni espressione di rigetto del passato, fino a considerare capolavoro qualsiasi forma di provocazione, purché originale, astrusa e dirompente. Il fenomeno, indotto da una politica commerciale pr [...] Leggi tutto»


Francesco Giulio Farachi , Critico d’Arte

" Gli angeli di Giocampo si librano sulla città, ma il loro spazio è altrove, il loro cielo è una diversa luce, lo stato di cose è separato e distante. La città si protende in altezze di guglie e cuspidi e minareti, in slanci di asciutte geometrie, nell’ordine reiterato di minuscole finestre e nicchie. Ma quello umano è un cosmo piccolo, dimezzato, sovrastato, soprattutto deserto. Sembra, si potreb [...] Leggi tutto»

IL SIMBOLISMO DI GIOCAMPO
Michela Sala, Critico d'Arte

" L'occasione di vedere le tele minuziose e ben composte di Giocampo, al secolo Giovanni Camponeschi, sistemate alle pareti del Novotel Space - nei pressi dell'aeroporto di Milano Linate fino al 28 aprile 2007 - rappresenta un'occasione che consente di incontrare un artista romano poco noto, ancora, in Lombardia. Diverse sono le energie che convivono nel pittore: quella figurativa, tra [...] Leggi tutto»


Fabrizia Ranelletti, Critico d’Arte

" La ricerca artistica di Giocampo si compone di espressioni e di linguaggi diversi. Si dedica con eguale passione alla pittura ad olio o acrilico, su tela o su tavola, al collage e alla decorazione, pittorica o composta, di cornici per specchi. Parte della Sua dialettica si esterna in una serie di collages dal soggetto p [...] Leggi tutto»

LUX ET TENEBRÆ
Marco Guzzi

" In questa sua serie di opere, intitolate tutte insieme Lux et tenebræ, Giocampo va al cuore del dramma umano, intende confrontarsi con la questione radicale che affanna ogni essere umano, sia dentro di sé che nel teatro del mondo: il rapporto appunto tra la luce e le tenebre. Questo rapporto coinvolge ogni aspetto della realtà, la luce infatti significa da sempre il bene, e la conoscenza, ma [...] Leggi tutto»