Biografia

Sono nata a Roma nel 1956 in una famiglia dedita ai mestieri dell’arte da più generazioni. Gran parte dei miei parenti, tra i quali mio padre Veniero Canevari sono stati e sono ancora pittori, scultori, mosaicisti, decoratori, scenografi, illustratori, quindi,inevitabilmente, la mia scuola è stata innanzitutto una casa piena di statue, disegni, quadri e soprattutto artisti. Ho cominciato a disegnare fin da piccola esprimendo, nella linea e nelle proporzioni, un talento inusuale.

Formazione artistica

Sono nata a Roma nel 1956 in una famiglia dedita ai mestieri dell’arte da più generazioni. Gran parte dei miei parenti, tra i quali mio padre Veniero Canevari sono stati e sono ancora pittori, scultori, mosaicisti, decoratori, scenografi, illustratori, quindi,inevitabilmente, la mia scuola è stata innanzitutto una casa piena di statue, disegni, quadri e soprattutto artisti. Ho cominciato a disegnare fin da piccola esprimendo, nella linea e nelle proporzioni, un talento inusuale.

Non ho frequentato scuole artistiche, ma la mia passione per il disegno viene coltivata negli anni e durante l’adolescenza si arricchisce della collaborazione al lavoro con mio padre che assume tutti gli aspetti di una vera e propria “scuola di bottega” e mi ha mette sin dall’ inizio a confronto con la realtà del lavoro. Con lui ho scoperto anche l’interesse per la calcografia e ho approfondito lo studio dell’incisione presso la “Scuola Internazionale di Grafica di Venezia”. Anche in questo ambito lavorare come calcografa presso la Sidarte di Roma mi ha permesso di assimilare materialmente e profondamente la tecnica e la bellezza del disegno morsurato.

Nell’80 l’incontro con Vittorio Cusatelli, anziano pittore lontano da correnti e da tendenze, stimola inevitabilmente l’approfondimento sul colore. Questo passaggio che durerà fino ai primi anni ’90 mi ha visto impegnata attraverso la pittura “dal vero” all’ appropriazione ed al consolidamento della mia personale tecnica pittorica. Sono di questo periodo la realizzazione di mostre personali nel Lazio e in Toscana e la partecipazione a varie mostre collettive e ad eventi d’avanguardia come Plexus Sardinia. 

Nel ’91 ho iniziato a lavorare nella scenotecnica e ho partecipato, come pittrice, alla realizzazione di opere liriche, piéces teatrali, pubblicità, eventi musicali. Questa esperienza mi ha messo in condizione di dipingere nelle grandi dimensioni e da lì il passo verso la “Decorazione” è stato breve. 

E’ infatti del ’92 il mio primo grande lavoro di decorazione per il Grand Hotel Duca D’Este di Tivoli. Da allora questo è rimasto il mio campo d’intervento privilegiato per 25 anni e mi ha  portata alla progettazione e realizzazione di interi cicli di decorazioni in molti alberghi di lusso, negozi e residenze di classe in Italia e all’estero. 

Nel 2016 sono tornata all’amore iniziale : la PITTURA DAL VERO.

www.giovannacanevari.it

Tematiche

Sono una pittrice eassolutamente figurativa e da sempre mi piace ritrarre il vero, quindi i miei soggetti sono le nature morte, i paesaggi e la figura.

Nel corso della mia carriera artistica mi è capitato di cimentarmi con committenze impegnative : eseguire copie di quadri di artisti molto famosi quali Botticelli, Michelangelo, Gauguin, Giotto tanto per citarne alcuni, oppure riprodurre oggetti di culto come le icone. Sono state comunque esperienze molto edificanti dal punto di vista della tecnica e del disegno.

Tecniche

La mia tecnica preferita è il colore ad olio, ma il lavoro mi ha portato a cimentarmi con l'acrilico e la tempera lavabile e le terre. Di fatto so dipingere su qualsiasi supporto e con ogni tipo di materiale. Sono anche calcografa.

Attestati / Premi

Mostre, Esposizioni

1987:    Art Coopera “Plexus Sardinia”  “Il serpente di pietra” Gavoi, Nuoro 
1988:    Personale c/o Palazzo Pellegrini, Barberino Val d’Elsa, Firenze
             Personale c/o  Studio Cusatelli, Via Margutta, Roma
1989:    Personale c/o Galleria “ La Spirale” Prato
1989:    Personale c/o  Studio Cusatelli, Via Margutta, Roma
1990:    Personale c/o Torre Julia de Jacopo, Acquapendente, Viterbo
1991:    Fragmenta c/o Hotel Midas, Roma
1992:    Fragmenta II c/o Hotel Sheraton, Roma

2016:    Egos XII c/o Crisolart Galleries PEIX-UP, Barcellona, Spagna,     
             VI Biennale Internazionale di Arti Visive c/o Villa Farsetti,Santa Maria di Sala, Venezia 
             Inside V c/o Art Gallery Quirinus, Köping (Svezia)
             C.A.T.S c/o Arte Padova 2016     
             Personale c/o Maison d’Art, Padova

*********************************************************************************

Trompe-l’oeil e Grandi Decorazioni

1992:  Grand Hotel Duca d’Este, Bagni di Tivoli, Roma
1993/94 : Hotel Torre Sant’Angelo, Tivoli, Roma
1995:  Hotel Siracusa, Roma
           Eddy Monetti Donna, Via Borgognona, Roma    
           Casa Di Penta, Roma
1996:  Casa Bottaccin, Venezia
1997/98: Collaborazione con “TD Complementi d’arredo”, Milano
2000: Hotel Al Ponte dei Sospiri, Venezia
2001: Casa Rizzoli, Capalbio, Grosseto    
          Casa Pavese, Venezia
          Eddy Monetti Uomo, Via dei Condotti, Roma    
          Casa Polizzi, Campo di mare,Roma    
          Ingresso del Palazzo del Viminale, Roma
2002: Hotel Remedio, Venezia    
          Hotel Campiello, Venezia
2003: Hotel Corte Contarina, Venezia    
          Hotel Santa Marina, Venezia
          Hotel Ai Mori d’Oriente, Venezia    
          Locanda Vivaldi, Venezia    
          Roberta Scarpa, Via Belsiana, Roma
2004: Villaggio Palmasera, Calagonone,Nuoro    
          Hotel Ca’ dei Conti, Venezia
2005: Casa Privata, Villa dei sogni, Zagarolo, Roma
2006: Casa Bauco, Roma
2010: Villa Von Opel, Londra