Biografia

Gloria Zeppilli (Civita Castellana VT 1998)
consegue il diploma accademico indirizzo “Scultura” presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, frequenta “Scultura e nuove tecnologie applicate alla Scultura e allo Spazio” presso la stessa.

gloriazeppilli@live.it
+39 3292554488

Formazione artistica

Gloria Zeppilli

Nel 2016 collabora con le ass. Laboratorio Urbano Quotidiano e Cantieri d’Arte - La Ville Ouverte (Arci Viterbo) per il progetto “Ciminiere”, durante la residenza dell’artista Cosimo Veneziano, concluso con una mostra collettiva all’Art Ceram
di Civita Castellana dove partecipa.

Nel 2017 vince il concorso d’arte “I giovani incontrano la Shoah” e nello stesso anno inizia gli studi all’Accademia di Belle Arti
di Roma, dove consegue il diploma di laurea in “Scultura”,
con la tesi “Al di là del dominio, l’atto di creazione come sovversivo al sistema dominante”, relatore Paolo Canevari.

Nel 2019 partecipa al workshop di “Blind & Automatic Drawing” con l’artista Christoph M. Loos
e all’evento “Vedere Diversa-Mente” presso il Museo della Mente a Roma.

Nello stesso anno espone alla Galleria Edieuropa “QUI” Arte Contemporanea (Roma), tramite il progetto “Sculpture Network”. Successivamente espone per due anni consecutivi al “Festival della Sociologia” di Narni (TR),
Nel 2020 partecipa a due mostre online permanenti con la rivista “Chiasmo magazine”.

Nel 2021 partecipa al Festival Elements 2021 con lo spettacolo “Odi Orfane”, presso CityLab 971;

alla mostra collettiva con Paolo Canevari “Punto di arrivo nel nuovo mondo”, presso il Bunker Soratte di Sant’Oreste (RM).
Nello stesso anno vince il bando di “A Priori Magazine” nella categoria artisti;

fa una residenza artistica indetta dal comune di Staiti (RC) dove scrive e dirige il cortometraggio in lingua grecanica
“I hìra ce to catregàri - La vedova e il brigante” insieme a Salvatore Crucitti;

viene selezionata per “Regional exhibition” itinerante presso le Accademie di Roma, Dresda e Riga, all’interno del progetto EU4Art.Partecipa alla mostra “Un Atto Necessario” curato da Alessandra Monaco e Anna Nacarlo,
per l’inaugurazione dei nuovi spazi dell’ABA Roma presso Via Del Corso a Roma.

Partecipa alla mostra collettiva “Hanami” presso il Museo Orto Botanico di Roma negli anni 2021 e 2022.

Nel 2022 Vince il Bando ArtèEuropa promosso dal Parlamento Europeo, l’ass. Ragnarock e L’Accademia di Belle Arti di Roma e partecipa ad una mostra collettiva presso lo Spazio Field (Roma) curata da Claudio Libero Pisano.

Frequenta tutt’ora il biennio di “Scultura e Nuove Tecnologie applicate alla Scultura e allo Spazio” presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Bibliografia

Gloria Zeppilli, Civita Castellana (Vt) 1998.

Nel 2020 consegue il diploma di laurea in Scultura all’Accademia di Belle Arti di Roma, con la tesi “Al di là del dominio”, insieme al relatore Paolo Canevari.
Nel 2021 partecipa al Regional Exhibition del progetto EU4Art, con una mostra itinerante tra le Accademie di Roma, Dresda e Riga. Nel 2022 vince il Bando ArtèEuropa promosso dal Parlamento Europeo, l’ass. Ragnarock e L’Accademia di Belle Arti di Roma.
Durante una residenza artistica presso Staiti (RC) scrive e dirige un cortometraggio in lingua grecanica.
Frequenta tutt’ora il biennio di Scultura e Nuove Tecnologie presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.

Photogallery

foto-dalla-performance-da-capo
foto-dalla-performance-da-capo