Loading

BIOGRAFIA

Note biografiche

Ivan sghirinzetti nasce a Varese il primo giorno del 1981. Passa l’infanzia e l’adolescenza sul lago di Monate, raccogliendo le suggestioni del paesaggio romantico tanto raccontato da Piero Chiara. Nei primi anni di Sghirinzetti, l’arte, la pittura, il disegno non si esprimono, rimangono una intenzione nascosta, non compresa. Studia ragioneria, e lontano dalla ambito artistico sono anche le professioni intraprese successivamente: “ mi sono adattato un po’ a tutto." L’amore per la pittura in Ivan nasce improvviso, all’inizio è stato qualche disegno, poi approfondito nella mansarda dei genitori con le prime tele. “Dipingere è stato anche un percorso che mi ha tenuto fuori da compagnia e pensieri sbagliati, un cammino di crescita che in qualche modo mi ha salvato.” E’ quindi un periodo creativo breve, appena un decennio, quello coperto dall’artista Lombardo, dal primo quadro ad olio comunque per lui la pittura è diventata subito forte interesse, e poi amore profondo. I primi passi sono opere ormai non più reperibili, create anche su materiale raccolto al lavoro, pannelli e quadri che esprimevano più che altro il bisogno fisico di esprimersi. Successivamente a quelle prime forme di espressione, in Ivan e sorta la consapevolezza di volerle sapere di più dell’arte. Sono seguiti approfondimento su libri di storia, cataloghi, mostre, per scoprire le origini profonde della sua passione. Nell’ultimo decennio l’arte di Ivan Sghirinzetti si è sviluppata, riempiendo buona parte della sua vita. L’arte per Ivan espressione, sentimento, un percorso interiore, una ricerca di se stesso per porgere agli altri la parte più vera della personalità, producendo qualcosa che possa colpire direttamente, quasi toccare lo spettatore, producendo reazioni. Per Sghirinzetti, l’opera nasce prima della sua realizzazione è un’intuizione precedente, che parte da un’immagine e anche dal significato che essa vuole dare. Fate chiare in lui queste intenzioni, il progetto, realizzare l’opera significa trovare i materiali e le tecniche più opportune per dare corpo a quella visione originaria. Per Sghirinzetti un quadro non deve essere piatto, ma composto, pieno, deve colpire e implicare materiali diversi. Deve costare lavoro, proprio per colpire, anche in un certo senso fisicamente, lo spettatore.

Mostre collettive:
2015 Energia a Sesto Calende (va)
2015/2016 Recondite al CDI di Milano
2016 Affordable art Fair a Mialno Tortona
2016 “Fuori salone” alla galleria Mamo a Milano
2016 concorso “Visioni” Centro Culturale ClickArt a Cormano
2017 Concorso “il giorno della memoria” Circuiti dinamici a Milano
2017 4° Concorso “Colore e Materia” presso Click Art a Cormano
2017 partecipazione alla manifestazione “Ragione e Sentimento” dove si è presentato il Movmento “Psico Avanguardia” alla Villa Bagatti e Valsecchi a Varedo MB
2017 Collettiva d'estate allo Spazio Intelvi a Muronico (CO)
2017 5° Concorso “Colore e Materia” presso Click Art a Cormano
2017 Astrattissima 2017 presso Ecomuseo di Torino (Centro Culturale Ariele)
2017 l'altro, il diverso e lo straniero . Circuiti Dinamici (MI)
2018 concorso “L'esotico non è mai casa mia – Il viaggio”. Circuiti Dinamici (MI) , vincitore del concorso.
2018 “Movimentazione dell'anima presso ClickArt di Cormano (MI)
2018 TESTI.TESTIMONI.TESTIMONIANZE presso Circuiti Dinamici (MI)
2018 concorso Colore e Materia quinta edizione presso ClickArt di Cormano (M)
2018 “segni inconsci” con il movimento Psicoavanguardia pressi la villa Bagatti e Valsecchi a Varedo
2018 collettiva “Incontri” presso Galleria ClickArt di Cormano
2018 collettiva con il movimento Psicoavanguardia presso il Museo delle Miniere di Dossena

2019 Aprile astalifere.19 Basezero Citylife milano
2019 Novembre astalifere.19 Basezero Citylife milano
2019 Maggio Astaparty Basezero presso spazioporppra a Milano
2020 premio internazionale i grandi dell'arte presso EffettoArte gallery di Palermo

Mostre personali:
2016 Scomporre il colore a Lavena Ponte Tresa (va)
2017 “Paesaggi dell'anima” presso ClickArt a Cormano
2017 “Lacerazioni Materiche” Spazio Intelvi a Muronico (CO)
2018 “Superfici dell'Anima” Presso Associazione Circuiti Dinamici Circuiti Dinamici (Mi)
2018 “Superfici Narranti” presso Salone Estense di Varese

Mostre Bipersonale
2018 “Personaggi Insoliti” presso Associazione Circuiti Dinamici


Formazione artistica

Autodidatta


Tematiche

Informale e figurativo


Tecniche

Miste


Bibliografia

Rivista 20. N 24 novembre/dicembre 2017 edito da Centro Culturale Ariele

Rivista ArtNow n.5 settembre/ottobre 2019 di Serradifalco editore link:https://www.calameo.com

L'elite 2020 selezione arte
Artitalia Edizioni di Roberto Perdicaro http://lelite.it


Attestati / Premi

2017 4° concorso Internazionale "Colore e Materia" presso ClickArt di Cormano (MI) vincitore del 2° premio

2018 concorso “L'esotico non è mai casa mia – Il viaggio”. Circuiti Dinamici (MI) , vincitore del concorso 1° premio

2018 concorso Colore e Materia quinta edizione presso ClickArt di Cormano (MI) segnalazione opera più originale.

2019 premio internazionale i grandi dell'arte presso EfettoArte di Palermo. Targa "Per la notevole qualità stilistica"

ivan-sghirinzetti