Il putto della Vera Ovale

penna a biro ed acrilico, canvas, 2016

Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA115920
  • Misure:30 cm x 30 cm x 4 cm
  • Tecnica:penna a biro ed acrilico
  • Supporto:canvas
Informazioni sulla vendita
PROPOSTA D'ACQUISTO

Informazioni e condizioni di vendita dell'artista

Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Cliccando su "invia la tua proposta" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio
Descrizione

Nella barocca piazza Duomo a Lecce è collocato l'elegante palazzo del Seminario. Attraversandone l'atrio si accede al chiostro nel cui centro sorge il celebre pozzo barocco opera di Cino (1709), riccamente decorato con tralci d’acanto, grappoli d’uva, putti che reggono festoni e l'arco soprastante con la statua di Santa Irene.
Il dipinto ritrae un dettaglio con un putto, in esso la tenera pietra leccese e la mirabile tecnica dell'autore hanno permesso di plasmarne la materia concedendone grazia e ispirando il sentimento.

Na barokním náměstí piazza Duomo v Lecce se nachází elegantní palác del Seminario. Projdete-li atriem, dostanete se ke klášternímu dvoru, v jehž centru stojí slavná barokní studna, dílo architekta jménem Cino (1709), dílo je bohatě zdobeno akanty, hrozny vína a tzv. putti (postavy malých chlapců, cherubíni), kteří drží girlandy, a nad nimi se tyčí socha svaté Ireny.
Obraz zachycuje detail jednoho z cherubínů, jemuž se díky křehkosti kamene (pietra leccese) a obdivuhodné autorově technice dostává zvláštní grácie a inspirujícího citu.

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Ivan Gerardi) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Codice:GA115920
  • Tipo:Grafica
  • Creata nel:2016
  • Archiviata il:venerdì 27 gennaio 2017