Biografia

La sua pittura, intimistica ma carica di luce dimostra una spiccata sensibilità cromatica che lo contraddistingue. Gualandris ama la natura, in tutti i suoi aspetti, dalle marine ai paesaggi alpini, dai boschi alle campagne della nostra penisola, ed il suo percorso artistico sembra infine porre al centro lo studio e la ricerca di atmosfere particolari per rendere sulla tela l'attimo magico del sentire umano e la forza estrema della natura e del suo intimo ed antico rapporto con l'Uomo.
Gualandris ha realizzato mostre personali in Brianza qualche anno fa dove ha ottenuto particolare successo e consensi di pubblico e critica. Da allora, si è dedicato principalmente ad affinare il proprio stile, cercando sempre di carpire insegnamenti da propri colleghi e Maestri, e le recenti opere denotano questo percorso e la personalità più matura dell'artista. Prossimamente sono previste ulteriori personali nel comasco.

Formazione artistica

Artista completamente autodidatta, ha studiato "sul campo" e da artisti di vari stili e generi. I veri artisti non sono mai gelosi della propria arte né dei propri "segreti" e così dopo più di Trent anni di attività, si è creato un mio proprio linguaggio personale, indipendente e scevro da ogni condizionamento "accademico"

Tematiche

Paesaggi, ritratti intimistici e scorci di vario genere, la ricerca della luce e della sua intima e profonda essenza....

Tecniche

Olio, acquerello

Valutazione artistica

La sua pittura, intimistica ma carica di luce dimostra una spiccata sensibilità cromatica che lo contraddistingue. Gualandris ama la natura, in tutti i suoi aspetti, dalle marine ai paesaggi alpini, dai boschi alle campagne della nostra penisola, ed il suo percorso artistico sembra infine porre al centro lo studio e la ricerca di atmosfere particolari per rendere sulla tela l'attimo magico del sentire umano e la forza estrema della natura e del suo intimo ed antico rapporto con l'Uomo.
Gualandris ha realizzato mostre personali in Brianza dove ha ottenuto particolare successo e consensi
di pubblico e critica. Da allora, si è dedicato principalmente ad affinare il proprio stile, cercando sempre di carpire insegnamenti da propri colleghi e Maestri, e le recenti opere denotano questo percorso e la personalità più matura dell'artista.
È entrato su invito del M.o Brambilla a far parte del GAE Gruppo Artisti Erbesi nel 2012 ed ha partecipato a numerose collettive riscuotendo successo da critica e visitatori.
Prossimamente sono previste ulteriori personali nel comasco.

Bibliografia

Luca Gualandris nasce a Mariano Comense nel 1968 e, a causa di un'infanzia ed un'adolescenza segnate dalla sofferenza per numerosi interventi dovuti ad una grave infezione post partum, Gualandris sviluppa una forte sensibilità artistica che lo portano a cercare le più svariate espressioni artistiche (dalla musica dove studia pianoforte per piu' di dieci anni, alla poesia ed infine approdando alla pittura dove approda dal 1990 in avanti, senza tralsciare esperienze anche a livello teatrale).
Questo suo eclettismo lo ha portato a numerosi riconoscimenti in campo letterario dove grazie ad una raccolta di poesie ha ottenuto un premio al concorso “Francesco Iovine” tenutosi a Roma nel 1997. Inoltre numerose sue poesie sono state segnalate in vari concorsi nazionali e pubblicate su diverse antologie.
Da Luglio 2011 entra a far parte del "Gruppo Artistico Erbese" presieduto dal Maestro Giovanni Brambilla.
Nel 2011 una Mostra Personale presso la Biblioteca di Merone (Como) con opere che vanno dagli esordi fino ai giorni più recenti raccoglie grandissimi riconoscimenti e successi di pubblico con centinaia di visite.
Nel 2021 ha ottenuto il secondo premio "alla cromia" (Premio Cettina Pagano) in occasione del Contest online "Attacchi d'Arte" con l'opera "Catturando l' Autunno".
Inoltre, sempre nel 2021 ha avuto l'onore di essere selezionato dal dal gallerista Massimo Picchiami, curatore dell'evento, come finalista per il premio "Eureka" che si è svolto al cenacolo San Marco di Terni dal 16 al 23 Giugno 2021.
L'opera selezionata è "Niño Peruano" che ha avuto l'onore di aggiudicarsi il Premio Speciale "Il Cenacolo" assegnatogli dalla Dott.ssa Stefania Parisi, presidente di Giuria e Storica dell'Arte.

Attestati / Premi

2o Premio "Alla cromia (Premio Cettina Pagano) in occasione del Contest online "Attacchi d'Arte"
Secondo classificato su 110 partecipanti con l'opera "Catturando l'autunno"

Premio speciale "Il Cenacolo" al Premio "Eureka 2021" Terni 19 Giugno 2021 assegnatogli dalla Dott.ssa Stefania Parisi, Presidente di Giuria è nota storica dell'Arte per l'opera " Niño Peruano"

Photogallery

premio-cenacolo-san-marco-eureka-2021
premi-speciale-della-giuria-al-premio-eureka-2021
al-premio-eureka-2021
articolo-giornale-di-erba-premio-eureka
vita-a-bellagio-2021
mattino-in-val-ferret-2021
pescarenico-all-imbrunire-2020
mattinata-al-lago-del-segrino-2020
mostra-personale-antologica-a-merone-giugno-2011
luca-gualandris-a-destra-con-l-amico-e-grande-famoso-acquerellista-yanariko-nel-suo-studio-in-peru
catturando-l-autunno
la-cacciatrice-di-ortensie
varenna-lago-di-como
laguna-humantay
porticciolo-lariano
bimba-con-lama-in-pausa-sulle-ande
rezando-las-montaas-de-los-siete-colores
tramonto-sul-tevere
tramonto-andino
il-buon-raccolto
machu-picchu
cammino-verso-machu-picchu
porta-d-ingresso-a-machu-picchu
la-cacciatrice-di-sogni
macchu-picchu
il-resegone-acquerello-30x40
inverno-acquerello-30x40
tramonto-marino-olio-su-tela-100x100
meriggio-brianzolo-olio-su-carta-30x40
donna-e-nio-olio-su-tela-50x70