“LA VIBRAZIONE DEL COLORE”

MOSTRA PERSONALE DELLA PITTRICE NICOLETTA BELLI

FEB 02

Quando? Fino a giovedì 28 febbraio 2019

Dove? Via Beato Marco Ongaro 44, 31015, Conegliano, (Treviso)

,

Venerdì 1 Febbraio, alle ore 18,00, presso la Galleria Ocragialla Faber, Via Beato Marco Ongaro 44, Conegliano (TV), inaugurerà l’esposizione personale “La Vibrazione del Colore” della pittrice Nicoletta Belli.
Le opere esposte esemplificano la serie dei ritratti e gli ultimi esiti raggiunti con il ciclo dei mesi nella produzione della pittrice, summa evolutiva di premesse che partono da una spontanea percezione delle proporzioni, della forma e del colore, per arrivare alla dissociazione in elementi primari e a una riconquistata sintesi.
L’approccio alla realtà è fin dalle origini analitico-critico, com’è proprio della sua indole razionale, ma l’empatia che nasce dall’osservazione dell’irregolarità, di tutto ciò che va oltre i canoni scientifici ed estetici, e si manifesta come singolarità a conferma dell’ordine in nuce a ogni cosa, è fonte di comprensione, accettazione e riadattamento in una visione d’insieme che mira alla conquista di un’armonia.
Le opere di Nicoletta Belli si accostano all’oggetto del suo interesse, sia esso natura morta, animale, paesaggio o ritratto, cogliendone l’essenza, semplificandone per successive spoliazioni i componenti in contorno-linea, materia-colore, forma-contenuto.
Dal Pre-Cubismo e Cubismo al Raggismo, all’Astrazione lirica e Geometrica, alla Pop Art, il colore diviene sostanza cangiante e luminosa nelle mani dell’artista, la quale attraverso polarità, contrasti, complementarietà, nel giustapporsi e sovrapporsi dei toni, fa propri quegli echi interiori di cui Kandinskij teorizzò e sfrutta quella qualità spirituale che la lunghezza d’onda cromatica ha di riecheggiare producendo vibrazioni interiori.
Una musicalità mobile che è essa stessa costituente del ritrattato. Questa, contrapponendosi e unendosi al sembiante fisico della figura, conferma la motilità nel cambio di prospettiva che esemplifica, suggerendo l’impressione della vita, della quarta dimensione, della parte psichica, oltre che corporea, del nostro essere.
Un ritratto che supera i confini dell’apparenza per arrivare a costituire quasi un simulacro olografico dell’esistente.
17.01.2019 Maria Palladino

Nicoletta Belli vive la sua inclinazione artistica come vocazione fin da giovanissima età.
Nella maturità decide di fare di questa passione un percorso di vita e inizia a frequentare la Scuola di Grafica di Venezia, sotto la guida del Maestro Silvestro Lodi, specializzandosi nella pittura.
Dapprima il disegno e poi la pratica con i colori ad olio e quindi ad acrilico gettano le fondamenta della sua espressione pittorica. Lo studio del nudo con modella le fa acquisire il senso delle esatte proporzioni della figura umana che rende successivamente in forma geometrica con linee schematiche a sintetizzarne le forme.
In seguito persegue lo sviluppo del proprio stile e della tecnica applicandoli a ritratti, nature morte, animali, nudi, paesaggi.
Le piace raccontare l’unicità di ogni persona attraverso il ritratto con i suoi colori e con le sue gradazioni che sono anche sfumature caratteriali. Come dice Picasso: i colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni.
Fra le esposizioni realizzate:
• Mostra Collettiva “Anima e personalità. Quattro artiste a confronto”, presso il Museo della Centuriazione
Teatro Aldo Rossi, Borgoricco (PD).
• Evento personale “Geometrie dell’Essenza”, Galleria La Teca, Padova Novembre 2016.
• Mostra “Arte in Vetrina” a S.Vito di Cadore 2015.
• Esposizione “EXPO 2015?, Spazi Fabbrica Pensante, Viale Sarca, Milano, Catalogo Mondadori.
• Artisti Italiani Contemporanei a Stoccarda 2014.
• Personale Galleria “La Teca”, Padova 2014.
• Targa della regione Veneto mostra pittura Monselice 2011.
• Mostra di pittura collettiva a S.Vito di Cadore “Corpus Naturae” 2009.
• Sole,Luna, Stelle Ricordando Galileo, Padova,Centro Culturale Altinate San Gaetano 23/11 - 2/12 2018,
Rassegna d'arte del gruppo "Artiste in Collezionismo dal 1994".
• Sole, Luna, Stelle, Ricordando Galileo, Villa Obizzi Albignasego 8/12 - 16/12 2018.
• Sole, Luna, Stelle, Ricordando Galileo, Museo dei Colli Euganei,Galzignano Terme- dal 15 /12 a tutto il
2019 - Rassegna d'arte del gruppo "Artiste in Collezionismo dal 1994".
• Artistica-mente, allo spazio Sisal di Milano dal 4/12 a tutto gennaio 2019.
• Artistica-mente, 20 - 29 ottobre 2018, Centro Culturale "Cascina Grande", Rozzano.
La mostra resterà visitabile fino al 28 Febbraio.
Orario di apertura: martedì – domenica 16,00 – 19,00. Ingresso libero.
Per informazioni:
Barbara Marion – Galleria Ocragialla Faber Cell.: 3388098166, e-mail: ocragialla.b@gmail.com
Nicoletta Belli Cell.: 3482829822, e-mail: nicolettabelli@msn.com
Maria Palladino Cell.: 3341695479, e-mail: audramsa@outlook.it

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Maria Palladino) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatalunedì 21 gennaio 2019