Biografia

MASSIMO CESETTI nasce l'11 ottobre 1965 , vive e lavora a Montalto di castro VT.
Si avvicina alla pittura da autodidatta sperimentando le diverse tecniche pittoriche per approdare oggi principalmente alla pittura ad olio. Numerose sue opere sono pubblicate nel web massimocesetti.com. nel portale gigarte.com e nel portale d'arte " Artegante".
Una grande passione per l’arte in genere conduce l’artista a cimentare la sua creatività in una forma artistica sperimentale che sfocia nel metafisico ed irreale raccontando la sua visione della vita passando dai falsi d’autore che gli hanno permesso di conoscere ed elaborare l' eccellenza dei grandi maestri.
È un lungo viaggio profondo e solitario ispirato alla vita quotidiana che si alterna tra sentimenti ed incertezze personali.
Con la pittura esprime le proprie sensazioni, ed è in continua sperimentazione di nuove forme da abbinare a giochi di colore . Il colore espressione di stati d'animo .
Afferma : " Un quadro dev'essere costituito da colore e armonia. E deve suscitare nell'osservatore un sentimento.
Ritengo che la costituzione di un' opera deve portare innovazione , suscitare stupore, meraviglia, curiosita ' e spingere ad approfondire ciò che vede , cercando di creare un punto di contatto con l'artista.
Così ci accorgiamo che le opere stesse sono espressione, studio , stato d'animo dell'artista che la concepisce come un flashback momentaneo fissato sulla tela.
Quindi la domanda da porsi davanti ad un opera non è " cosa rappresenta" ma " cosa provo nell'osservarla ?".
Queste sono alcune citazioni che condivido :
" Lei non era bellissima, era come arte e l'arte non deve essere bellissima ma deve suscitare qualcosa all'osservatore.
" Non mi interessa lo spazio di cui parlate voi. La mia è una dimensione diversa. " Lucio Fontana .
" L'arte oltrepassa i limiti entro i quali il tempo vorrebbe comprimerla ed indica il contenuto del futuro. " V.Kandinskij
Dopo aver dipinto diversi soggetti , ho maturato il pensiero che nell'arte non è necessario un soggetto definito per suscitare interesse o emozioni.
Credo che il compito dell'artista sia quello di creare emozioni e gettare delle basi per creare novità futuristiche .
Molto rispetto per chi riproduce ciò che vede , ma credo che bisogna cercare di " guardare " più in là , approfondire intuizioni , guardarsi dentro , lasciare andare il pennello che crei originalità."

Ha partecipato a corsi di pittura per affinare la tecnica prima a Civitavecchia con il maestro Renzo Caprio successivamente a Tuscania con Antonella Properzi pittrice e presidente della scuola next artivisive dove ha approfondito le tecniche pittoriche antiche e nudo dal vivo.
Si confronta nel frattempo con altri pittori locali condividendo idee sempre alla ricerca di nuove forme.
Afferma che "... ogni espressione artistica deve essere condivisa con gli altri e non lasciata nascosta."
Mostre Collettive:
- Luglio 2017 mostra collettiva di Arte contemporanea " Insegnando ad amare l'arte" patrocinata dai comuni di Tuscania e Viterbo.
- Settembre 2017 mostra collettiva d'arte contemporanea patrocinata dal comune di Gubbio con tema " la maternità".
- Ottobre 2017 mostra collettiva di Arte contemporanea " GLG Byron " città di Terni , patrocinata dal comune di Terni
- Dicembre 2017 mostra collettiva di Arte contemporanea Respirando l'arte palazzo comunale di Montalto di Castro , patrocinata dal comune di Montalto di Castro
- Febbraio 2018 mostra arte contemporanea ART WALK 2018 Palazzo Zenobio VENEZIA
- Aprile 2018 17' Premio Nazionale d'arte CITTÀ DI NOVARA castello Visconteo Sforzesco