Biografia

"Artista che si definisce "inarrestabile e in continua crescita", dichiara di non porsi limiti quale "filosofia di un credo evolutivo coscenziale". I suoi interessi spaziano dalla fisica quantistica alla chimica e alla biologia, dalla psicologia alle cure e ai rimedi naturali. Studia con curiosità le origini del mondo e dell'essere umano attraverso il mito, argomenti evidentemente centrali nelle sue opere. Un attenzione rivolta ad un' intelligenza dell'arte individuale e colletiva intesa come la "capacità" di fare conoscenza del proprio dio interiore, di comprenere la realtà non in maniera superficiale apparente, ma attraverso l'invesibile..

Là dove vi è per voi il bello, vi è la vostra anima.
Socrate

In questa esistenza ho scelto di essere una virtuosa dell'arte. Per molto tempo ho tenuto lontano da me le mie virtù permetendo alla trappola mentale di partecipare ai condizionamenti collettivi in edu-castrazione ,frustrazione e copioni emotivi che ci guidano subliminalmente; esperienze comunque, che mi hanno portato a vedere la realtà oltre l'illusione raggiungendo la consapevolezza della mia vera natura di essere al mondo.
È visto che siamo i creatori e fautori della nostra esistenza ho compreso e ho deciso di fare un capolavoro d'arte la mia vita, non solo attaverso l'uso della tecnica pittorica.
Tutto è capolavoro per vederlo basta osservarlo, crearlo e fruirlo.
Il capolavoro siamo noi dotati di anima.
Da questa consapevolezza ho dato quindi inizio alla Mia creazione. Ho messo in atto, come ci scrivono gli antichi alchimisti, quel processo interiore di "trasmutare il piombo in oro".
Attraverso arte(artem), la tecnica (tèchne), ho potuto indagare e scoprire il mio "demiurgo"stato interiore attento a soddisfare i piaceri della Mia anima, la ricerca costante della bellezza del visibile dell'invisibile rappresentata attraverso un alchimia di colori, forme e chiari oscuri., ombre e luci della materia tangibile ma anche no...la ricerca perpetua del dio che dimora dentro di me . La scoperta di quella scintilla divina per dargli il potere del manifestarsi, piccolissima parte di un tutto più luminoso e grande a cui tutti ne siamo parte. Questa appartenenza alla sincronicità di un' energia collettiva diviene nella mia creazione del mondo vigorosa e trionfante nello stupore continuo della meraviglia .

A questo piano esistenziale oggi nasce la mia arte.
Una visione del mio mondo contemporaneo rappresentato da pennelli e colori, ricerca creativa imprevedibile ed energica che non conosce una fine, tutto muta acquisendo di continuo consapevolezza. Un Entropia di colori e forma nelle varie dimensioni.


Formazione artistica

Accademia di Belle Arti di Roma, specializzata in diversi settori dell'arte come l'incisione, decorazione, fotografia, di grafica e pittura digitale. Nel 2015 frequenta Fashion Academy dove mi viene riconosciuto
l' attestasto di Tatuatore.

Tematiche

Il mondo contemporaneo rappresentato da pennelli e colori, la mia ricerca creativa imprevedibile ed energica non conosce una fine, tutto muta acquisendo di continuo consapevolezza.

Tecniche

Pittura ad olio su tela
Figurativo

Valutazione artistica

"[ spirito – del – tempo – senza – spirito ]

L’umanità di Nush Menna è il riflesso di un attento “studium” mascherato da distraenti “punctum” | raccolta di ritratti senza identità | claustrofobica costellazione di tribù urbane | moltitudini solitarie | selfie tutti uguali di Io massificati per Tu distratti | istantanee di un presente passato | tinte forti per spiriti fragili | tatuaggi provvisori | profonde superficialità | spirito – del – tempo – senza – spirito."

Bibliografia

In questa esistenza la mia professione è quella dell' artista operando in particolar modo nel campo della pittura ad olio tradizionale e digitale. Sono in continua ricerca espressiva di lavoro basandomi molto su tecniche opposte. Sperimentare è un mio modo di essere in questo mondo.
Il mio primo pennello risale all'età di otto anni.
Mi chiamo in arte Nush ho vissuto a Roma circa 20 anni e da luglio 2018 vivo in provincia di Varese. Sono nata a Manduria (TA) e ho frequentato la I^ cattedra di Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Roma con massimi voti 100/110 e lode.
La mia natura poliedrica, mi ha permesso di specializzarmi in diversi ambiti dell'arte, quali l'incisione, la decorazione, la progettazione di arredi, l'allestimento d'interni e di spazi espositivi. Ho anche operato professionalmente nell'ambito della progettazione visual merchandising, della fotografia, della grafica e della pittura digitale.
Dal 2015 sono in possesso dell' attestazione della Fashion Academy in qualità di "Tatuatore".
Da circa 15 anni pratico "Aikido", conseguendo lo Sho Dan, studi sulle armi giapponesi in particolare quella della spada con i Maestri F.Mongardini e G.Tacconelli.
Sono inarrestabile e in continua crescita, dal 2017/18 la mia produzione vanta circa una trentina di pezzi, opere figurative realizzate ad olio e più di un centinaio opere digitali. Opero principalmente con la pittura ad olio tradizionale, ma anche quella digitale che è diventata il mio secondo pilastro creativo, ma la mia passione profonda rimane la pittura tradizionale. Dal 1995/2005 Ho prodotto un centinaio di opere astratto materiche Da marzo 2017 ho messo a punto idee nuove mirate in particolar modo alla pittura figurativa.
Ho un occhio molto attento verso il contemporaneo e alle nevrosi dell'uomo quali molto spesso sono tematiche presenti nei miei lavori. Ho sempre creduto che per fare l' artista, non solo nel nostro secolo, ognuno ha il compito forse anche perchè no, la responsabilità di rappresentare il momento storico culturale in cui vive. Diversamente non si tratta più di arte ma di pura tecnica o di hobby.
"Ogni uomo inteso come Dio creatore di sé stesso e artista del suo divenire fa esperienza di vita e di morte per elevarsi a qualcosa di più grande, l'arte è il mezzo, e come sosteneva Hermann Hesse "arte significa: dentro ogni cosa mostrare Dio"."




Attestati / Premi

Vincitrice premio Start 2018
Di lei, Premio Start 2018 Motivazione della Giuria,seconda classificata:
"Grande capacità tecnica ascrivibile una prima osservazione alla corrente iperrealista. Nell' opera emergono altri elementi che ne determinano una più complessa lettura, come il dialogo tra soggetto umano, il soggetto animale e lo sfondo, generando un' atmosfera di una moderna alcova da mille e una notte. Pop, iperrealismo e immaginario collettivo si mischiano in un'opera di sicuro richiamo"