Dimmi cosa posso scrivere..

All'Amore, 2012

A volte vorrei scrivere, gettarmi in quel mare di sentimenti e catturare i più belli,
ma è come se avessi le mani bloccate, e un peso al cuore,
una sorta di paralisi momentanea di cui non sono padrona;
e poi sento un macigno pesante come un sasso di montagna oltrepassare la sfera del mio pensiero provocandomi lacerati dubbi e un male attanaglia la mia fronte.

Difficile capire il mio stato, nemmeno io ne sono capace..e un brivido che assale porta ricordi lontani,
un sogno di un amore mai vissuto, speranza di una stagione oramai persa tra mille cose da fare..
e uno sguardo profondo dentro la mia anima rivela la mia momentanea felicità, forse.. di una corsa in bicicletta, o delle fusa del mio gatto, o della quiete del mio giardino, o di un libro che ho letto due volte e ogni volta è uno stupore, o dell'amore profuso in abbondanza dei miei amici ma che a malincuore io non sono capace di ricambiare.

Ho visto tanto e poco di questo mondo,
quante cose avrei voluto scrivere, ma non mi ritengo capace nemmeno di una pagina,
ed è ancora tutto in bianco, tutto da pensare, tutto da ordinare, tutto da riflettere, tutto da contemplare..
e mi chiedo: "c'è tanto tempo ancora, e c'è ancora la possibilità che qualcuno s'innamori di me, che preghi per me...

E come non potrei avere ancora la voglia di intraprendere un lungo viaggio, da sola, lontano da tutto e da tutti,
per comprendermi meglio, e forse nel silenzio del mondo riuscirei ad ascoltare le trepidazioni del mio cuore..magari percorrendo quella via che ha portato scrittori e poeti a rientrare in se stessi dopo un lungo naufragio tra le isole della loro anima?
E prendere quell'aereo per andare chissà dove, quel lungo viaggio tanto desiderato, e scoprire che di colpo mi è passata l'allergia che da anni mi accompagnava e che ha rivoluzionato la mia vita..? "

Ho cercato anch'io l'amore, anche a me ha lasciato l'impronta quell'effimero desiderio di essere amata, ma, sapete, non l'ho trovato quando lo cercavo..e come dicono: se due anime sono destinate a stare insieme prima o poi la vita le farà incontrare. Tanti dicono: il vero amore cosa mai potrà essere, se non quel bisogno di possedere ciò che ci manca? Ed è facile possederlo. Non è così! L'amore non si possiede, né è l'uomo a possederlo.

Potrei scrivere dell'amore, ma in questo momento non trovo le parole,
e le mie labbra hanno sete..

Se qualcuno oggi è felice come potrei non ringraziare Dio per quei giorni che non l'ho fatto..?

(Piera Gabrieli)
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA67549
  • Codice personale:07092012
  • Tecnica:A volte vorrei scrivere, gettarmi in quel mare di
  • Stile:Narrativa
  • Supporto:All'Amore
Informazioni sulla vendita
  • Collezione:Padova
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Ispirata

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Piera Gabrieli) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA67549
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:settembre 2012
  • Archiviata il:venerd� 07 settembre 2012

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Piera Gabrieli luned� 06 maggio 2013 ha archiviato la foto dell'opera GA67549 dal titolo "Dimmi cosa posso scrivere.."