Mamma cara

La mamma, 2013

Arriva un tempo
in cui tutte le cose,
che sembravano forti
assi di sostegno,

d'un tratto si piegano
e sembrano sciogliersi
come neve al sole
all'atteso tramonto,

e i progetti costruiti
con gran fatica
sembrano ora tremanti
piedi che oscillano

su di un filo
sospeso in alto, nell'aria
vagabondi strumenti
nella corsa verso l'eterno.

E..comincia la calda estate
portando con sé il ricordo
di una culla, dondolo felice
di un'amorosa e bella mamma.

Memorie di un tempo di gioia
di carezze, di affetto,
ma alcune volte mancato
giorni lieti di spensieratezza
nei dolci sonni pomeridiani

eri un tempo indaffarata
vicino a mio padre, madre mia..
trepidante nel lavoro
e tanto stanca la sera..

ora ti trovo barcollante
e sofferente nell'animo
nel corpo un bastone
come sostegno del tuo andare.

Un bene grande ti voglio
anche quando non te lo dimostro
e spesso vago nei viottoli
oscuri dell'infanzia

credenza e custode fedele
della memoria di un tempo
ma fuori dal tempo,
ancora tutto è, e tutto resta.

Ti auguro tanto bene, mamma cara.




(Piera Gabrieli @ )
Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA76680
  • Codice personale:1962/10
  • Tecnica:Arriva un tempo in cui tutte le cose, che semb
  • Stile:prosa
  • Supporto:La mamma
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Descrizione

Non può esserci altro nome all'infuori di questo che potrà donare al figlio/a tutto l'amore del mondo: mamma!

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Piera Gabrieli) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA76680
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:maggio 2013
  • Archiviata il:sabato 11 maggio 2013

Archiviazione Certificata
by GIGARTE.com

Si certifica che l'artista Piera Gabrieli domenica 12 maggio 2013 ha archiviato la foto dell'opera GA76680 dal titolo "Mamma cara"