E' una follia

Io, 2015

Fammi sempre ricordare, oh mio Signore
la vivacità e la spensieratezza
dei passati giorni della mia giovinezza..

E quanto era bello,
nel silenzio della notte
dietro il vetro della mia finestra

le mani si univano al petto,
le ginocchia si piegavano a terra
e gli occhi guardavano avanti

nell'infinito buio del cielo,

che le mie labbra cantavano a Te,
inni di gioia, di ringraziamento, di speranza
ma anche di paura..

E se Tu eri occupato, forse
le stelle Ti hanno raccontato
di me
sempre attente e sempre più vicine.

Dopo anni di vita, è una vera follia
pensare di ritornare giovinetta
e che il mondo si sia fermato,
ma il ricordo è indelebile e indistruttibile
e niente e nessuno lo può scalfire.

Fammi sempre ricordare, oh mio Signore
quant'è bella questa vita
e quando i dispiaceri amareggiano il mio cammino
dammi un cuore grande come il Tuo
che possa comprendere le ragioni della mia esistenza.

Piera Gabrieli










Informazioni tecniche
  • Codice Gigarte.com:GA96758
  • Codice personale:1962/2014-35
  • Tecnica:Fammi sempre ricordare, oh mio Signore la vivacit
  • Stile:Memoria
  • Supporto:Io
Informazioni sulla vendita
  • Disponibile: no
PROPOSTA D'ACQUISTO
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci la tua proposta in euro
Inserisci un messaggio
Commenti

Ho letto la tua poesia, (E una follia) e il tuo rivolgersi a Dio con amore e chiedere della nostra esistenza e del nostro bisogno di essere aiutati in questa pazza vita mi ha emozionato mi unisco con te nel chiedere che ci rafforzi il cuore. Un caro saluto . Re Renato poeta.

RE Renato Poeta - domenica 04 giugno 2017
Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a Piera Gabrieli) Commento pubblico o privato


  • Codice:GA96758
  • Tipo:Poesia
  • Creata nel:aprile 2015
  • Archiviata il:domenica 12 aprile 2015