Il quadro dell'angelo

A richiesta faccio il quadro dell'angelo custode a metodo: battito di cuore. Cioè mi concentro sulla persona, anche se non l'ho mai vista e faccio quello che io ritengo essere il suo angelo custode, mai a forma ma a colore e basta, come loro presumo siano nella realtà, colore e vibrazione. Non so mai quello che ne verrà fuori o i colori che userò, ma quando sento che il mio cuore si calma, mi pare proprio di avere raggiunto l'obiettivo.
Ho cominciato un giorno, dopo che qualcosa dentro di me suggeriva questa cosa e da allora ne ho fatti parecchi.
Non è assolutamente legato a nessuna religione ma alla spiritualità e al desiderio di contatto con il divino che è dentro di noi.
Pare che le persone li gradiscano, e vedo che si emozionano quando consegno il quadro e c’è questo effetto terapeutico e consolatorio.
Il quadro viene sempre consegnato incorniciato.
Non importa se questa cornice non è in sintonia con l’arredamento della casa alla quale l’angelo è destinato, la cornice è la sua “casetta” e così deve rimanere.
Non ci sono questi quadri su Gigarte, se volete li potete vedere sul mio sito www.sfumaturedellanima.com.
Rita

  • Pubblicata mercoledì 30 dicembre 2009

  • Da sfumature dell'anima

Lascia un commento / scrivimi
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email corretto
Inserisci un messaggio
Pubblico (mostra in questa pagina) Privato (invia solo a sfumature dell'anima ) Commento pubblico o privato
Cliccando su "invia il messaggio" accetto che il mio nome e la mail vengano salvate per la corretta erogazione del servizio


  • Pubblicatamercoledì 30 dicembre 2009