Biografia

Bibliografia

Folletta Bruna -Valentina Pierella per l'anagrafe della grigia modernità-nasce insieme agli anni 80, tra melodiosi cinguettii e cullata da corolle di bianchissime margherite.
Colore Fiore Amore: trittico magico e collonna sonora della sua crescita, in una trasgressiva esplosione di ricci neri e overdose micidiali di coccole e pittura all'ombra di boschi incantati.
Arte e Primavera nellevene, fattu...cchiera conoscitrice dei segreti di Conservazione e Restauro dell'antico e del moderno, Folletta Bruna imprigiona tra verdi pareti l'anima colorata della Natura.
Nel suo magico calderone mescola con maestria magma cromatico incandesciente, petali, spicchi di sole e di luna, peli di cuccioli, polvere di grafite: nascono tele e microtele parlanti, che raccontano di volti, paesaggi, fiori, cani e gatti, papere e conigli su cui lo sguardo amorevole della Fatina Bruna si è posato.
Folgorata sulla via di Amèlie, oggi la giovane FatArtista è riconosciuta a pieno titolo come fondatrice della corrente pittorica "Cucciolaggine Tardomoderna", e nellasua ricchissima produzione si rintracciano influenze artistiche riconducibili ai movimenti contemporanei del "Trallallero" e del "Trallallà".
A Roma Folletta Bruna abita felicementela sua Stanza dei Fiori. Il suo piùgrande sogno è abbracciare un orso bruno.Nel frattempo uno l'ha sposato.
Arianna Palmieri