Biografia

Biografia

Ricostruire le molte tappe di un percorso intellettuale e artistico sui generis come quello di Mavie Cartia non è facile.
Nasce a Cuneo nel “69 da genitori siciliani,diplomandosi al Liceo Artistico per poi conseguire la laurea in scultura all'Accademia di Belle Arti di Roma.
Sin da piccola rimase affascinata di questa città,fiutandone la sua storia e acquisendo dal suo Teatro l'infinita cultura che ospita.
Non per distrazione,ma per passione studiava danza e in contemporanea disegnava fumetti. S'appropriava di qualsiasi idea che avvertiva nell'aria e la faceva propria,facendola diventare una creatura animata o una creazione vivente.
Nel 2007 si trasferisce in Sicilia,dedicandosi alla pittura. Partecipa a mostre collettive,invitata qualche volta dal Maestro Piero Guccione,come anche presenta sue esposizioni personali.
La mente è il vento che le portò l'odore di quest'isola bellissima,dove ha ritrovato quindi il contatto con la natura,con il mare e con la luce.
E' la mente lo strumento,il timone,la sua più stretta compagnia che può salvarla,tant'è che l'albero della vita di Mavie Cartia viene annaffiato alle radici,e non nei suoi rami o foglie.
L'esistenza deve essere impiegata ad accumulare virtù,e la nostra protagonista ne mette insieme sempre di più per far maturare i suoi pensieri,le sue parole,i suoi colori e per non smarrirsi nella notte del dubbio.
Il vocabolario della sua pittura quindi riesce ad esprimere sulla tela anche i prodigi della luce che proviene da chissà dove,certamente dalla sua officina spirituale per insegnarci pazientemente le cose nascoste: quell'impalpabile mondo cioè che nessun uomo vivente può comprendere.
Ma chi è Mavie Cartia? Solamente il suo tessuto pittorico può rivelarmi il suo segreto.
Ogni stile si esprime nelle diverse opere in misura diversa,con diversa intensità e chiarezza,ma i quadri della Mavie vestono anche un ideale di dignità artistica sempre e in ogni luogo o cosa.
La superficie della tela trattata dalla nostra interprete si schiude ogni qualvolta per far trasparire il suo stile denso e pastoso e in una straordinaria preziosità cromatica.
Anche quando le cicale screziano di stridore l'estate della contrada del Pisciotto,Mavie Cartia riesce a trovare il ricco bagaglio di preziosi valori che le fanno ascoltare il senso della vita. Nei suoi lavori infatti non riproduce qualcosa,ma rende visibile qualcosa.
Ella si identifica con tutti i temi che tratta:è presente dovunque e dapertutto e in nessuna parte. Non le basta contemplare la realtà dove vive,ma si immerge in essa e profondamente:anche all'inferno...quanto le basta. Ma che non ci resti! Riesce a fissare anche l'oscurità che abita,e la proietta fuori di sé in straordinarie immagini,in significativi temi che grondano musica nella sua più alta liricità.
Quale ricchezza di echi e di assonanze,quale strascico di suoni che si accordano,contrastano e si armonizzano nella pittura della Mavie: una potente orchestra la sua che con i colori drappeggia la mia anima. Forse sto vivendo negli anni della mia giovinezza.
Conosco oramai in Mavie Cartia la più tremenda delle malattie:il genio.
In una società come la nostra,accovacciata nella pigrizia del pensiero,ciò che conta è la verità che è soprattutto figlia del tempo.
Hanno scritto di lei: Lucio Barbera, Paolo Nifosì, Andrea Guastella, Vittorio Sgarbi, Gianni Longo, Barbara Iabichella, Evelina Barone e Roberto Borra.Nel 2000 ha vinto il 2° premio come migliore sceneggiatrice al concorso Nuvole Nuove-Montalbano a fumetti.
Nel 2020 l'Archivio Storico Universale delle Belle Arti-Maison d'Art di Padova-conferisce a Mavie Cartia:
-Diploma Honoris Causa come Maestro d'Arte
-Premio Accademico Pablo Picasso
-Premio Accademico Gianni Longo per le Arti Visive.

Formazione artistica

Nata a Cuneo nel 1969,di origine Siciliana,nel 1984 si trasferisce a Roma dove si laurea in Scultura presso l''Accademia di Belle Arti.
Precedentemente: diploma Liceo Artistico e Attestato Scuola Internazionale del Fumetto Comics Art .studia percussioni e danza africana ,discipline che influenzeranno in parte il suo lavoro.

Tematiche

Pittura figurativa

Tecniche

Olio su tela
Incisione
Pastello

Valutazione artistica

2.8

Bibliografia

Esposizioni
Mostre personali:
1994 International Salon Society-Roma
1995 mostra internazionale fumetto Afro-
Spazio Archimede 80-Roma
2008 Galeria La Calandra,Ispica
2009 La tenue solarità Galleria degli Archi , Comiso
2009 Pittura e Mosaico-Caffe Letterario V.Brancati
2010Emozioni, Galleria d'Arte Koinè, Scicli
2010 Il Canto Silente Galleria dArte il Quadrifoglio Siracusa
2010 La sfida gentile Orto Botanico ,Catania e Palermo
2011 Il Paesaggio Intorno,Banca Popolare Ragusa
2012 Mostra Conferenziale Argital,a cura di dott.ssa B.A.Bella
2014 Performance Drumstrong-100 Colori x100 Tamburi.Museo della Pietra, Sampieri
2017 Vanghiglia-Grafica e Pittura,Art Gallery-Torino.
Collettive
1994 l'isola dei Porri-Lucca.
1997 Multivision 8 schermi per 700 opere d'arte contemporanea,a cura di Carmine Sorrentino e Paolo de Medici,
2007 Isole -Galleria d'Arte Koinè,Scicli
2008 25x25 Il Corpo -Caffe letterario V.Brancati,Scicli
Estate, Galleria d'Arte La Calandra,Ispica
2009 Caffè Letterario V.Brancati
2009 Donne in Arte Galleria d'Arte La Calandra, Ispica
2009 Il silenzio del mare,le silente de la mer-Galleria d'Arte Koinè, Scicli
2009 Guardando il volto di Artemide-Galleria degli Archi, Comiso
2010 Cartia,Colombo,Polizzi-Spazio Arte Bellissima di Joacchino Miodica
2010Italo Barocco-Caffe Letterario V.Brancati,Scicli
2010 Cinque giovani talenti Galleria LAndrone ,Scicli
2010 Quadreria dei poeti passanti,da Sancio Panza a Don Chisciotte,Galleria degli Archi Comiso
2011 Paso dople , Galleria d'Arte Koinè Scicli
2011 Artisti per la Venere di Morgantina
2011 Cartia &Nisveta ,a cura di Paolo Nifosì, Spazio Arte Biblioteca Ragusa.
2013 Il Ritmo della Ciminiera collettiva Drumstrong a cura di Mavie Cartia.
2014 Artisti di Sicilia ,da Pirandello a Iudice ,a cura di Vittorio Sgarbi
2017 Migrantes mostra interculturale d'Arte,a cura di Salvo Barone.
2017Eumenidi -a cura di kromato Edizioni
2019 International Contemporary Art Prize-a cura di Roberto Borra & Collettivo 37-Torino


Attestati / Premi

1994 Vince il premio N.N Nuvole Nuove Montalbano a fumetti.come migliore sceneggiatrice.-Palermo
1996 Comics Lucca-sceneggiatura e fumetto 'Lisola dei Porri'
2019 Attestato International Contemporary ArtPrize-Artista inviata dalla commissione Artgallery37-Torino
2020 Premio Accademico Archivio Storico Universale delle Belle Arti Centro Accademio Maison d'Art -Padova-Pablo Picassso-Il Gioco in maschera nelle note e colori del carnevale dell'arte--Per meriti Artistici.
Cristico d'Arte Acc.Carla d'Aquino Mineo.
2020 Premio Accademico Gianni Longo-Critico Letterario di Arti Visive-per meriti artistici e per la diffusione dei valori della cultura i ambito nazionale e internazionale nell'Archivio Storico Universale delle Belle Arti del Centro Accademico Maison D'art-Padova.